Metti un bicchiere d’acqua dietro la porta: così molti italiani si sono già salvati la vita

In pochi lo sanno, ma se metti un bicchiere d’acqua dietro la porta, puoi metterti in salvo. Molti italiani già l’hanno messo in pratica, ecco di cosa si tratta. 

Questa semplice azione, come molte, nasconde un grandissimo aiuto in una situazione davvero difficile, nella quale potresti trovarti.

Bicchiere d'acqua contro i ladri
Bicchiere d’acqua (Fonte Canva)

Siamo nel pieno dell’estate, e ormai le ferie si protraggono o si prendono nei mesi oltre i classici luglio e agosto.

Bicchiere d’acqua dietro la porta, l’antifurto contro i ladri!

Agosto è il mese delle ferie per antonomasia, ma soprattutto il periodo in cui molte persone lasciano le città, che a loro volta tendono a svuotarsi.

Ladri
Ladri (Fonte Canva)

Sono molte le persone che in estate lasciano le città, o le loro case abituali, per recarsi nei posti di villeggiatura o per fare un viaggio. Certamente le città non si svuotano completamente o quasi, come accadeva molti anni fa, ma sono molti i cittadini che si spostano, lasciando le strade libere, mentre la maggior parte dei negozi chiudono per ferie.

Uno dei tasti dolenti di questo periodo è quello legato ai furti. Purtroppo i dati non sono confortanti, e riportano che nel 2019 sono arrivati a 10,3 ogni mille famiglie. Ma come fare per metterci al sicuro, per quanto forse sia impossibile se non con l’installazione di adeguati impianti di allarme? Un modo semplice c’è.

Sembra siano già migliaia le persone che hanno adottato questo trucchetto salvavita. Poiché, come detto, non tutte le case sono dotate di videosorveglianza, e comunque in assenza di possibilità di controllo, è necessario trovare altre soluzioni per sapere se qualcuno è entrato in casa in nostra assenza.

Il trucco è semplice: basta posizionare un tappeto appena dietro la porta, con un bicchiere d’acqua appoggiato sopra. Se qualcuno ha fatto irruzione in casa, si potrà facilmente sapere, perché nel caso la porta si dovesse aprire da fuori, la persona non penserebbe mai alla presenza del bicchiere, e quindi non farebbe attenzione al movimento. Ciò significa che la porta verrebbe aperta velocemente – considerando anche la necessità di agire, nel caso dei furti, nel modo più veloce possibile – e quindi sicuramente andrebbe a sbattere contro il tappeto, rovesciando quindi il bicchiere che si trova sopra.

Questo piccolo trucco, permette al nostro rientro, trovato il tappeto spostato e il bicchiere rovesciato a terra, di accertarci che qualcuno ha provato ad entrare. Chiaramente questa piccola azione non elimina la possibilità che i ladri entrino in casa, ma è stato rilevato in molti casi che il solo sentire la presenza e il rumore di qualcosa che cade, nel momento dell’apertura della porta, ha portato alcuni furbetti a scappare, e quindi a non intrufolarsi nelle case.