Non è la Rai, il retroscena svelato da Miriana Trevisan lascia il pubblico a bocca aperta

Chi non ricorda Non è la Rai e le sue ragazze. Una di loro, Miriana Trevisan, ha lasciato il pubblico a bocca aperta per il retroscena svelato. 

Non è la Rai è stato uno dei programmi tv per giovani più seguito in assoluto della storia della tv italiana, e le sue giovani protagoniste erano diventate delle vere e proprie star.

Miriana Trevisan Non è la Rai
Miriana Trevisan Non è la Rai (Foto dal web)

Il programma è stato ideato da Gianni Boncompagni e Irene Ghergo, con la regia dello stesso Boncompagni. E’ andato in onda dal 9 settembre 1991 al 30 giugno 1995.

Miriana Trevisan e il retroscena svelato

Non è la Rai è considerato senz’altro un fenomeno di costume degli anni Novanta, ed era un programma di intrattenimento con protagoniste ragazze adolescenti che si cimentavano in giochi, balletti, canzoni, e intrattenimento in generale.

Miriana Trevisan GFVIP
Miriana Trevisan GFVIP

La prima edizione del programma è stata condotta da Enrica Bonaccorti, la seconda da Paolo Bonolis e le ultime due da Ambra Angiolini. Quest’ultima, ed altre pochissime protagoniste, hanno continuato a lavorare nel mondo dello spettacolo, e tra loro spicca anche la bella Miriana Trevisan.

Ai tempi di Non è la Rai, Miriana era una delle ragazze più seguite ed apprezzate dai giovani. Dopo anni, la donna, che nel frattempo ha avuto un figlio con il cantante Pago, è tornata sul piccolo schermo a parlare della sua esperienza nella trasmissione di Boncompagni. A UnoMattina in famiglia, Miriana ha ripercorso le tappe della sua carriera, ed ha anche rivelato alcuni retroscena dopo anni dalla fine della famosa trasmissione.

Volevo andare a studiare nelle grandi compagnie di danza moderna a New York e a Londra. Ero partita dal mito di Heather Parisi. Poi c’era l’obiettivo italiano di andare a Fantastico, ma la Rai era molto seria e pretendeva molti anni di danza classica. Il successo mediatico e la televisione mi hanno distratta. All’inizio dissi di no per questo a Non è la Rai“.

Il sogno americano quindi era nelle vene di Miriana, che comunque ha avuto il suo successo da giovanissima grazie a Non è la Rai “Allora era come entrare in una grande fiaba. I vestiti sfarzosi, potersi truccare e indossare i tacchi, un sogno che si realizzava. All’inizio ero confusa. Ero una ragazza che prendeva il pullman per andare a lavoro, poi non ho più potuto perché venivo assalita. Allora ho cominciato a prendere la bicicletta. Poi col primo stipendio mi sono presa il motorino e mi hanno buttato giù anche da lì. Ho dovuto prendere il taxi. Mi mancava andare al bar e comprare una gomma da masticare senza dovermi sistemare”.

La Trevisan ha anche spiegato perché poi ha lasciato la tv per anni “Avevo un ruolo decorativo? È bello un bel quadro anche con una bella cornice. Ci sta, è una parte che completa la bellezza. L’importante è la dignità. Puoi avere un ruolo decorativo e avere una tua testa. Fare la velina è un passaggio, ma non bisogna perdere l’obiettivo vero, quello di studiare e rincorrere il proprio sogno.

L’ultima sua ultima esperienza in tv è stata nell’ultima edizione del Grande Fratello Vip.