Criolipisi, tutto quello che c’è da sapere sul trattamento che ha sfreggiato Linda Evangelista

Sapete cos’è la criolipolisi? forse lo associate al viso sfregiato da Linda Evangelista, che ha parlato di questo trattamento. Ecco cosa c’è da sapere. 

Ultimamente ha colpito la confessione dell’ex modella Linda Evangelista, che ha parlato del trattamento che le ha rovinato il viso.

Linda Evangelista criolipolisi
Linda Evangelista criolipolisi (foto dal web)

L’ex super model, icona degli anni Novanta insieme alle colleghe Naomi Campbell, Kate Moss, Cindy Crawford, Claudia Schiffer, ha fatto una confessione choc.

Criolipolisi, tutto quello che devi sapere

L’ex modella, una delle più famose della storia della moda, ha confessato ultimamente di aver fatto un trattamento, che è diventato famoso soprattutto tra le celebrities, ma che sul suo viso non ha avuto l’effetto desiderato.

Criolipolisi
Criolipolisi

Si chiama criolipolisi, ed è un trattamento che sfrutta il freddo tramite l’ausilio di un macchinario composto da quattro manipoli che aspirando lentamente il tessuto adiposo della paziente in eccesso lo raffreddano alla temperatura di -10 gradi.

Questo trattamento di medicina estetica, come specifica ArtemisiaLab, “si basa su una tecnica non invasiva e non chirurgica, che interviene sulle cellule adipose riducendole difinitivamente. Inoltre, successivamente al trattamento, il paziente può riprendere da subito le proprie attività senza nessuno stop. Il risultato sarà evidente dopo le prime settimane e sarà possibile raggiungere un risultato ottimale dopo otto settimane“.

La criolipolisi è indolore, e serve per non far riprodurre le cellule adipose responsabili della formazione di grasso, agendo quindi all’origine del problema. I risultati si vedono già dopo circa 6 sedute, ed i risultati sono duraturi. Questo trattamento è adatto a chi non ha problemi di sovrappeso eccessivi, ma solo grasso localizzato, ed è un’alternativa alla liposuzione. La criolipolisi è adatta sia agli uomini che alle donne e può essere effettuata su braccia, addome, fianchi, gambe, glutei e sotto il mento.

Ovviamente, prima di decidere di iniziare le sedute di criolipolisi, è sempre importante chiedere un consulto medico in caso di gravidanza e allattamento e se si hanno patologie epatiche o renali. Ci sono, tuttavia, alcuni effetti passeggeri dati dalla criolipolisi, i quali, possono essere: pelle irritata o arrossamenti. Tendono comunque a scomparire in pochi giorni”. Questo però non è accaduto alla Evangelista, alla quale il trattamento ha innescato una reazione avversa che ha causato gonfiori inguaribili. “Iperplasia adiposa paradossa, hanno diagnosticato i medici, una conseguenza rara ma catastrofica”.