Pretty Woman, quello che nessuno vi ha mai detto sulla commedia romantica più amata

Pretty Woman è la commedia romantica più amata di sempre. Ma ci sono delle cose sul film che in pochi sanno. Leggiamole insieme!

Pretty Woman è un film romantico uscito nel 1990, diretto da Garry Marshall ed interpretato da Richard Gere e Julia Roberts.

Pretty Woman curiosità
Pretty Woman (Foto dal web)

La pellicola è considerata da molti critici come uno dei più grandi successi del proprio genere, con un incasso complessivo di circa 463,4 milioni di dollari.

Pretty Woman, le cose che un fan deve sapere!

Il film ha ottenuto una nomination ai premi Oscar del 1991, mentre in Italia è stata distribuita per la prima volta il 14 luglio del 1990. Ma sei sicura di sapere tutto su Pretty Woman?

Pretty woman scena collana
Scena collana (foto dal web)

Pretty Woman nella prima bozza della sceneggiatura, aveva una storia decisamente drammatica, la cui protagonista Vivian aveva una dipendenza dalla cocaina; il suo accordo con Edward, nella prima stesura, prevedeva infatti che lei non facesse uso di droghe per una settimana. Fortunatamente, visto il successo del film, i produttori decisero di togliere questo aspetto troppo drammatico. Il successo però non fu immediato, perché dopo l’uscita in America, la critica definì la pellicola “lenta, seria e priva di ritmo“, come scrisse l’Entertainment Weekly.

Inizialmente furono diverse anche le scelte che riguardavano il cast degli attori, perché in realtà Richard Gere non fu la prima scelta per il ruolo di Edward Lewis. Prima di lui il ruolo fu proposto ad Al Pacino e Daniel Day-Lewis, che però declinarono l’offerta. Stesso discorso per Julia Roberts, allora appena ventiduenne; al suo posto il ruolo di Vivian fu proposto a Meg Ryan, Michelle Pfeiffer, Jennifer Jason Leigh, Diane Lane e alla nostra Valeria Golino.

Tra le curiosità legate alle scene iconiche, due sono davvero delle chicche. La prima riguarda la scena in cui Vivian entra nella sala dell’hotel dove Edward è impegnato da solo a suonare il piano; ebbene, Richard Gere stava veramente suonando, e addirittura il brano che si sente nel film lo ha composto l’attore stesso. La scena iconica in cui Richard Gere porge la scatola a Vivian contenente la collana da indossare per la prima al teatro, è stata improvvisata. Non era previsto infatti, il gioco in cui Edward schiaccia le dita di Vivian mentre apre la custodia della collana.

E proprio il vestito che la Roberts indossava per la scena della prima all’Opera, inizialmente doveva essere nero e non rosso. Fu la costumista del film, Marilyn Vance, che fece altre prove con diversi colori, tra cui il rosa, ma alla fine vinse il rosso caldo che ha fatto sognare milioni di fans.

Nella foto del poster ufficiale del film la Roberts scelse di utilizzare una controfigura, Shelley Michelle. Il volto di Julia fu quindi sovrapposto in un secondo momento sul corpo della Michelle.