Tappi di sughero, ecco perché molti li tengono in auto: un’idea geniale

Tutti conosciamo i tappi di sughero, e la loro funzione di chiusura, ma c’è chi li tiene in auto. E’ un’idea geniale, vediamo di cosa si tratta. 

Un tappo di sughero è un tappo realizzato con il rivestimento di origine secondaria, che ricopre il fusto della sughera. Usato per la chiusura di contenitori, principalmente per le bottiglie di vino.

Riciclo tappi di sughero
Tappi di sughero (Fonte Canva)

L’uso di utilizzare il sughero per la chiusura di contenitori è molto antico, ne è esempio un’anfora ateniese con questa chiusura risalente al V secolo a.C.

Un tappo di sughero in auto e via i cattivi odori

Grande diffusione ebbe nella seconda metà del XVII in Francia, la tradizione tramanda che Pierre Pérignon, l’inventore dello Champagne, abbia imitato la chiusura con tappo di sughero delle borracce dei pellegrini.

Portaoggetti auto
Vano portaoggetti auto (Fonte Canva)

I tappi di sughero specie dello champagne, per le loro caratteristiche, quasi sempre sembrano non essere riutilizzabili, certamente non per essere reinseriti nelle bottiglie aperte. Ciò è dovuto al fatto che il tappo, nel momento dell’imbottigliamento, è cilindrico e non a fungo, ma le compressioni che il tappo subisce – sottoposto alla pressione dell’anidride carbonica presente nella bottiglia – gli permette di contrastare la fuoriuscita di questo gas.

Anche gli altri tappi spesso, dopo l’apertura, non sono facilmente reinseribili nelle bottiglie, e per questo la maggior parte delle persone li butta. Ma attenzione, perché in realtà ci sono molti modi per riciclare e riutilizzare i tappi di sughero, e come sapete è sempre più importante ed economico fare attenzione al riciclo di oggetti. Tra i tanti utilizzi, ce n’è uno in particolare che in pochi conoscono.

I tappi di sughero possono essere utilissimi se inseriti nella nostra automobile, perché il sughero è in grado di assorbire gli odori. Come consigliato dagli esperti di GreenMe, basta tagliare un tappo, ed aggiungervi delle gocce ad esempio di olio essenziale. I tappi possono essere messi nel vano portaoggetti, ma la loro azione sarà a rilascio graduale.

Il tappo regalerà all’automobile i suoi profumi contenuti nell’olio essenziale, e ci aiuterà a combattere così i cattivi odori che spesso si annidano nella macchina. Bisogna ricordare però, che la loro funzione non è a lungo termine, e quindi dopo un pò – come ogni profumatore che esista – è necessario cambiarli e buttarli. Normalmente dopo circa 3 giorni sarebbe buona norma buttarli, ma il primo segnale è chiaramente quello che non rilasciano più le essenze. Questa piccola idea creativa è molto semplice, utile, e regala una seconda vita a un oggetto che altrimenti andrebbe dritto nel cestino.