Gina Lollobrigida, a 95 anni il colpo di testa fa tremare i fan: sta succedendo veramente

Gina Lollobrigida continua a far parlare si sé anche a 95 anni, ed il suo ultimo colpo di testa fa tremare tutti. Ecco cosa sta succedendo. 

La Lollo non si ferma mai, ed è da sempre un personaggio pieno di forza di volontà, abituata alle prime pagine. Ed anche questa volta fa parlare di sé.

Gina Lollobrigida si candida
Gina Lollobrigida (Foto dal web)

E’ una della più famose e storiche attrici italiane, conosciuta ed amata in tutto il mondo. Gina Lollobrigida, è per tutti affettuosamente conosciuta come la Lollo.

Gina Lollobrigida, a 95 anni si candida in politica

Luigia Lollobrigida, detta Gina, è nata a Subiaco il 4 luglio 1927. La Lollo, come è da sempre soprannominata, è considerata una delle più grandi interpreti del cinema italiano.

GIna Lollobrigida
GIna Lollobrigida (Foto dal web)

La Lollo è considerata da sempre icona della bellezza italiana, ed i suoi film l’hanno resa celebre nel mondo del cinema mondiale. Gli anni d’oro della Lollo sono stati soprattutto tra il 1950 e gli anni 60, quando fu considerata un sex symbol di fama mondiale. L’attrice è tra quelle italiane che ha recitato in più film americani, con una carriera folgorante che l’ha consacrata anche ad Hollywood. Gina ha lavorato con registi come Alberto Lattuada, Vittorio De Sica, Mario Monicelli, Pietro Germi, Alessandro Blasetti e Mario Soldati.

A livello internazionale, ha lavorato diretta da registi come René Clair, Jean Delannoy, Jules Dassin, Christian-Jaque, e in America da Vincent Sherman, John Huston, Carol Reed, King Vidor, Melvin Frank, Robert Z. Leonard. Come attrice, la Lollo ha lavorato con star del calibro di Rock Hudson, Tony Curtis, Burt Lancaster, Frank Sinatra, Sean Connery, Anthony Quinn, e Humphrey Bogart, solo per citarne alcuni.

Ma oggi, dopo molti anni, la Lollo continua a far parlare di sé ma non per la sua carriera di attrice, ma per la sua decisione di aprirsi ad una nuova esperienza: la politica. Infatti a quanto raccontano i media, la Lollobrigida sarebbe pronta a scendere in campo in occasione delle prossime elezioni politiche, previste per Settembre 2022.

La Lollo sarà candidata per il Senato all’uninominale Lazio 6 che fa riferimento a Latina e Frosinone, per la lista di Marco Rizzo, Italia Sovrana e Popolare. Lo hanno confermato i depositanti della lista alla Corte d’Appello di Roma. L’attrice è anche capolista in un plurinominale del Veneto e in Sicilia.

A questa candidatura, da indipendente, è arrivata attraverso l’ex pm Antonio Ingroia, che è anche il suo legale. “È una candidatura che ho proposto io e non deve sembrare anomala perché la Lollobrigida è, checché ne dicano alcuni provvedimenti giudiziari che noi contestiamo, perfettamente lucida. Lei ha voluto rifletterci qualche giorno perché comunque si tratta di una cosa impegnativa, ma ha accettato di buon grado”, ha spiegato Ingroia.

La Lollo, in un’intervista al Corriere della Sera ha spiegato di essere “stufa di sentire i politici litigare tra loro senza mai arrivare al dunque. Finché c’è l’energia la uso per le cose importanti, soprattutto per il mio Paese. Mi batterò perché sia il popolo a decidere, dalla sanità alla giustizia. L’Italia sta messa male, voglio fare qualcosa di buono e positivo”.

La Lollo nel 1999 si era candidata nell’allora circoscrizione dell’Italia centrale e in quella dell’Italia meridionale con la lista dei Democratici di Romano Prodi per le elezioni europee. L’attrice aveva ottenuto circa 10 mila preferenze, ma non fu eletta.