Shampoo viola, ecco perché dovresti sceglierlo: no, non tinge i tuoi capelli

Lo shampoo viola non è solo una moda, e ti sveliamo perché dovresti sceglierlo. La notizia è che non tinge i tuoi capelli. 

Sono sempre di più le persone che amano tingersi i capelli con colori sgargianti. Ma non tutti sanno un particolare importante, vediamolo insieme.

Usi dello shampoo viola
Donna che fa lo shampoo viola (Fonte Canva)

La moda come sappiamo cambia e si evolve, non sta mai ferma. I trend sono sempre in continua evoluzione, o addirittura spariscono per poi tornare.

Shampoo viola, ecco rivelato a cosa serve veramente

Ma la moda non tocca solamente i vestiti e gli accessori: uno degli argomenti più caldi in tema di moda e bellezza, è senza dubbio quello che riguarda i capelli.

Shampoo viola
Shampoo viola (Fonte Canva)

Quanti di voi amano tingersi i capelli? ebbene, se pensiamo ai colori classici per i quali ci si reca dal parrucchiere (o si fa a casa), non intendiamo quelli! Le tinture più famose sono i classici castani (dal più chiaro al più scuro), il nero, il biondo e il rosso. Ma non è finita qui: da alcuni anni, vanno di moda anche altri colori. In particolare sulle chiome di uomini e donne, vediamo spesso i colori rosa, viola e blu.

I capelli molto chiari o anche grigi, tendono a ingiallirsi man mano che perdono il colore naturale, e quando scaricano la tinta. Come sappiamo, già normalmente tutti i tipi di tinte, quando iniziano a svanire, lasciano il capello leggermente opaco. In particolare i pigmenti gialli sui capelli decolorati o bianchi tendono a modificare il colore di partenza con il passare del tempo e a causa dell’utilizzo di phon o piastre.

Ed è proprio qui che arriva lo shampoo viola! Ebbene sì, questo tipo di shampoo o balsamo, non funge da tinta, ma solo da ravvivante, specifico per capelli biondi o comunque molto chiari o ancora grigi e con riflessi color paglia oppure schiariti. I pigmenti viola aiutano a ravvivare il colore, togliendo l’effetto paglierino che invecchia il capello, ma sarà anche un valido alleato per i capelli secchi e sfibrati.

Lo shampoo viola si usa come un normale shampoo, con l’unica attenzione di usare dei guanti per evitare che i pigmenti blu possano lasciare del colore.

Il consiglio degli esperti è però di utilizzare non oltre una settimana questo prodotto, e a meno che il colore non sia davvero da ritoccare, perché si rischia l’effetto contrario. Attenzione anche a vedere come reagisce il capello, perché potrebbero restare dei riflessi color viola quando si asciugano i capelli.