Zanzariere come nuove se le pulisci seguendo 3 semplici consigli

Se avete le zanzariere in casa o in ufficio, vi diciamo come fare per tenerle sempre pulite, con solo 3 semplici mosse. 

Le zanzariere sono ormai un elemento fondamentale per impedire l’entrata delle fastidiosissime zanzare. Ma è importante tenerle sempre pulite.

Zanzariere come pulirle
Zanzariera (Fonte Canva)

Siamo ancora in estate, e ormai la stagione calda, con le temperature torride, sta durando sempre più mesi. E questo ci mette più a contatto con l’animale per eccellenza di questa stagione: la zanzara.

Zanzariere, come pulirle facilmente

Abbiamo spesso parlato dei vari rimedi per allontanare le zanzare, che assieme al caldo asfissiante, rappresentano il vero incubo delle giornate estive. Molte sono le persone che installano delle zanzariere alle finestre.

Come pulire le zanzariere
Pulizia della zanzariera (Fonte Canva)

Punto sicurezza casa spiega come sia importante occuparsi della manutenzione delle zanzariere, ma soprattutto come pulirle. Anzitutto bisogna ricordare che la zanzariera è esposta ad agenti esterni, proprio per la sua posizione tra dentro e fuori la finestra, e per questo si sporca in continuazione. Questo provoca il fatto che la polvere, pollini, ecc. vengano trattenuti, e che restino in giro per casa.

L’ideale sarebbe pulire a fondo le zanzariere, sia fisse che removibili, all’incirca ogni 3 mesi. Il primo passo è quello di sganciarle (se si possono togliere), e metterle sotto il getto dell’acqua; altrimenti se sono fisse, si può usare l’aspirapolvere.

Il secondo passaggio è il lavaggio accurato, che si può fare direttamente su quelle fisse bagnandole con una spugna inumidita con acqua e un goccio di sapone diluito. Attenzione a togliere tutti i residui che trovate attaccati. Infine asciugate la rete prima di riagganciarla.

Gli esperti si raccomandano di usare l’aspirapolvere con il beccuccio piccolo, e di fare ogni passaggio con estrema delicatezza, perché la rete è delicata e potrebbe rompersi. Importante è anche evitare di usare altri detersivi, alcool o detergenti abrasivi sul telaio, perché si potrebbe danneggiare.

La manutenzione periodica è importante, per evitare gli accumuli di sporcizia. Alcuni angoli o parti più difficili da raggiungere, possono essere puliti con un piccolo aspirapolvere, o anche con uno spazzolino da denti, molto utile perché piccolo e le setole possono fare una buona azione di pulizia. Per sanificare la zanzariera, si può anche usare poco aceto diluito nell’acqua.

Infine per la manutenzione delle parti mobili e la guida, che spesso non scorrono facilmente, si può usare un lubrificante ma non a base grassa o oleosa, perché tende ad accumulare lo sporco e quindi a rallentare il funzionamento delle aperture.