Che succede se un cane ti morde? Ecco a cosa fare subito attenzione

Il morso di cane può essere pericoloso, quindi bisogna sapere le possibili conseguenze e come bisogna comportarsi.

Anche se i cani sono addomesticati dall’uomo, possono mordere ed un morso di cane può essere estremamente doloroso e traumatico.

Attenzione al morso di un cane
Il morso di un cane potrebbe essere pericoloso

Si dice che il cane è il migliore amico dell’uomo. Tuttavia, ci sono molti casi in cui questo animale domestico attacca gli esseri umani ed ecco a cosa bisogna fare immediatamente attenzione. Se ne è occupata Fisioterapia Rubiera.

Il morso di un cane potrebbe essere pericoloso

Come dicevamo in precedenza, a volte i cani possono attaccare l’uomo, specialmente in alcuni casi: per auto-difesa, quando si sente minacciato o interpreta scorrettamente il comportamento di un uomo, per cattiva educazione, per un trauma subito in passato o per una malattia (come un tumore cerebrale).

Le conseguenze del morso di un cane
Le conseguenze del morso di un cane sono molteplici

Tra gli animali, il fenomeno di leccare le ferite ha dato origine al mito che la saliva abbia delle proprietà disinfettanti. Però, la bocca di ogni animale è un deposito di microbi (soprattutto batteri e funghi). La saliva pura ha delle proprietà disinfettanti grazie alla struttura proteica e leccare le ferite è una reazione molto naturale degli animali.

Tuttavia, la saliva che è presente nel morso di un cane è un veleno puro per un essere umano, dato che non siamo immuni ai batteri e microbi presenti nella bocca del cane che provocano immediatamente un’infezione. Anche se la maggior parte dei morsi di cane non è mortale, spesso serve un intervento del medico. Oltre al primo soccorso di base e alla pulizia della ferita, dopo il morso di un cane, l’uomo potrebbe aver bisogno di antibiotici o di una vaccinazione antitetanica e/o antirabbica.

Ecco quali sintomi provoca il morso di un cane

Il cane può mordere senza causare una lesione cutanea o una perdita di sangue. In questo caso non si verifica un’infezione, ma si può sviluppare un’infiammazione con edema (per esempio la mano gonfia o il dito gonfio). Di solito si formano dei lividi o un ematoma perché si è verificata la rottura dei capillari.

Il gonfiore si forma anche in caso di morso con lesione della pelle, ma in questo caso ci possono essere delle conseguenze più gravi, soprattutto se il cane non è vaccinato. In caso di lesione cutanea, il sintomo è il dolore o il bruciore nella zona. L’infiammazione della pelle e la secrezione di liquido biancastro sono il primo segno che la ferita è infetta. Un altro segno molto frequente è la comparsa di rossore sulla pelle che circonda il morso di cane. L’infezione provoca anche febbre e linfonodi gonfi.

I sintomi si verificano di solito entro le prime 8 ore dopo che il cane ha morso ed entro le prime ore bisogna andare all’ospedale.