SALUTE & BENESSERE

Published on Luglio 15th, 2013 | by Jessica Maggi

Semplici accorgimenti per tenere lontane le zanzare

Esistono al mondo oltre 3000 specie diverse di zanzare. Le zanzare sono piccoli insetti volanti che possono interferire con le nostre attività all’aria aperta e trasmettere malattie, sia negli animali che nell’uomo, tra cui la cosiddetta febbre rompiossa, la malaria, la filariosi e l’encefalite. Le punture di zanzara sono notoriamente molto fastidiose. Ecco alcuni semplici consigli per tenere lontane le zanzare.

Repellenti chimici: disponibili in forma di lozioni, spray e stick, i repellenti sono efficaci per evitare le punture di zanzara, se applicati direttamente sulla cute. Fate attenzione ai prodotti che contengono permetrina, in quanto si tratta di una sostanza utile nel tenere lontano le zanzare, ma nociva se posta direttamente a contatto con la pelle. I prodotti a base di permetrina possono invece essere applicati tranquillamente sulle zanzariere, sulle attrezzature da campeggio, su abiti e scarpe.

Loading...

Oli essenziali: la citronella è piuttosto efficace nel tenere alla larga le zanzare, ma è sconsigliabile utilizzarla negli ambienti chiusi e non è utilizzabile all’aperto nelle giornate particolarmente ventose. Anche l’olio essenziale di limone ed eucalipto, adeguatamente diluito, è efficace nell’evitare le punture di zanzara se applicato a piccolo dosi direttamente sulla pelle. Gli oli essenziali non sono adatti ai bambini, in quanto potrebbero scatenare irritazioni cutanee.

Lampade Uv cattura zanzare: in commercio sono disponibili molti tipi di lampade appositamente ideate per attrarre ed intrappolare zanzare, mosche e piccoli insetti volanti. Tuttavia, la loro effettiva validità dipende dalla direzione del vento e dal luogo in cui vengono collocate.

Rimuovere le acque stagnanti: le zanzare necessitano di acqua stagnante per completare il proprio ciclo vitale. Le larve di zanzara crescono e si sviluppano proprio nell’acqua e pertanto, evitando che si formino ristagni di acqua su terrazzi, balconi e giardini eviterete che le zanzare trovino un habitat favorevole per il proprio sviluppo. Fate attenzione che i sottovasi siano sempre vuoti, ed in caso di pioggia abbiate sempre cura di eliminare gli accumuli d’acqua. Se avete una piccola piscina in giardino, una vaschetta, un abbeveratoio o quant’altro assicuratevi di cambiare l’acqua almeno una volta alla settimana.

Tags: , , ,


About the Author



Back to Top ↑
  • Adv

  • Guarda che video!