NEWS

Published on Settembre 21st, 2015 | by Lallo Romano

0

Carta di circolazione: cambia tutto. Ecco la novità per auto e moto

Un’Importante novità arriva dalla riforma Madia sulla pubblica amministrazione (Ddl 3098) che prevede l’estinzione del pubblico registro automobilistico e la sua sostituzione con l’archivio dei mobili registrati (automobili, motocicli, ecc.) gestito dalla Motorizzazione. Sarà sufficiente la sola carta di circolazione ad attestare la proprietà del mezzo.

Per veicoli e rimorchi è previsto un archivio unico e già oggi Pra e Motorizzazione operano congiuntamente nell’ambito dello Sportello telematico dell’automobilista. Tale accorpamento comporterà un grosso risparmio di spesa pubblica su personale e immobili.

Loading...

Tuttavia, auto e moto saranno ugualmente soggette a ipoteca, al fermo di Equitalia (che si trasferiranno nel caso di passaggio di proprietà), alla dichiarazione di vendita nel caso di veicoli nuovi e all’atto di vendita per quelli invece usati.
Con l’abolizione del P.R.A. diremo addio al documento che l’ente rilasciava: il certificato di proprietà. La carta di circolazione certificherà anche la proprietà del mezzo, e lo stesso discorso vale per i ciclomotori, ma per questi non ci vuole l’autentica della firma del venditore.

Tags: , ,


About the Author



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to Top ↑
  • Adv

  • Guarda che video!