CULTURA

Published on Ottobre 15th, 2013 | by Roberto Fazio

Yrow e la Street Art

La Street Art, letteralmente “arte urbana”, è una delle più belle e interessanti realtà artistiche degli ultimi trent’anni. Figlia del Graffitismo e della Pop Art, si propone di esserne appunto una via di mezzo, una forma di espressione artistica relativa a tematiche sociali, politiche, ma anche personali.

Al pari della letteratura e di tutte le arti pittoriche, essa diviene un mezzo di denuncia sociale all’interno del contesto cittadino, adattandosi ad esso, o semplicemente un’espressione del bello artistico. Non solo dunque lettere, ma figure di ogni tipo, senza alcun limite alla fantasia. Ne sa qualcosa Banksy, probabilmente il maggiore rappresentante della corrente, che del proprio talento ha fatto un’arma, contro la brutalità poliziesca, la rigida morale, contro ogni forma di violenza, a favore della libertà d’espressione e sessuale.

E qualcosa ne sa anche Marco Fazio, in arte “Yrow”, che coltiva questa passione da lungo tempo e che presto avrà il piacere di esporre al Palazzo Pontificio a Roma, insieme ad artisti provenienti da tutto il mondo. A questo proposito, ecco una breve intervista per conoscerlo meglio.

Yrow, da quanto coltivi la passione per la Street Art?

Loading...

“Dipingo in strada Dal 1999, uso da sempre gli spray e realizzo i miei murales in grandi pareti di luoghi degradati, dando colore al triste grigio che li invade. Gli stessi spray li uso anche su tela, dando vita ad uno stile contemporaneo molto quotato”.

Cosa significa per te la Street Art?

“per me la street-art rappresenta la massima espressione dell’anti-conformismo odierno e allo stesso tempo è fonte di libertà esistenziale. Da anni ho visto questa disciplina evolversi in un vero è proprio business urbano, così come le esposizioni attuali dei più noti artisti e graphic designer contemporanei”.

I tuoi modelli o correnti d’ispirazione?

“i modelli da cui traggo ispirazione sono il fotorealismo figurativo, l’astrattismo e l’impressionismo usando principalmente gli spray e vernice solida a smalto”.

Cosa cerchi di esprime attraverso la realizzazione delle tue opere?

“esprimo la possibilità di poter rompere i soliti schemi artistici che solitamente l’artista si impone come canoni da seguire dando vita ad un’esplosione molto ricercata di colore e profondità grafica”.

Parlaci infine della mostra alla quale prossimamente prenderai parte, a Roma.

“a Roma presenterò 2 quadri molto curati sia come tecnica grafica che come colorazioni. Sono andato alla ricerca di temi molto dispersivi e contorti”.

Tags: ,


About the Author

Roberto Fazio

Fin da piccolo ho amato questa professione, perché l'informazione è l'arma più potente. Insieme al giornalismo, le mie passioni sono lo sport, la musica e la lettura



Back to Top ↑
  • Adv

  • Guarda che video!