CALCIO

Published on Febbraio 11th, 2016 | by Corrado

0

A distanza di anni, la verità choc su Morosini: “Ecco cosa è successo quando morì in campo”

Una testimonianza che potrebbe gettare una luce più chiara sulla tragica morte di Piermario Morosini, il calciatore del Livorno deceduto nell’aprile 2012 durante una partita in casa del Pescara. Il processo per accertare la dinamica e le eventuali responsabilità dopo il suo malore non è ancora concluso, ma il giudice del tribunale della città abruzzese può ora avvalersi della testimonianza di Leila Di Giulio, dirigente della Digos e vicequestore in servizio allo Stadio Adriatico all’epoca dei fatti. Come riporta il Corriere della Sera, ecco quanto riferito dal vice questore: “Morosini si accascia a terra dopo 29 minuti e 42 secondi di gioco. Dopo 20 secondi sono entrati in campo il medico del Livorno, Porcellini, e poi quello del Pescara, Sabatini. Subito dopo è arrivato anche un operatore della Croce Rossa, con la barella, ma poco dopo è tornato verso la sua postazione, per prendere una valigetta gialla contenente il defibrillatore”. Attualmente, il processo vede rinviati a giudizio tre persone, tutte con l’accusa di omicidio colposo.

Loading...

Schermata 2016-02-11 alle 15.42.49

Tags: , , , , , , ,


About the Author



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to Top ↑
  • Adv

  • Guarda che video!