GOSSIP

Published on Novembre 14th, 2013 | by Marina Prota

Gabriele Paolini il disturbatore televisivo è stato arrestato

Paolini con il suo arresto sta facendo discutere tanti giornali, diverse trasmissioni televisive stanno cercando di intervistare chi lo conosce, per comprendere di più di quest’uomo, che da alcuni giorni è stato arrestato per accuse d’induzione alla prostituzione. Lui, il disturbatore televisivo, cosi è iniziata ed è continuata la sua carriera televisiva, fino al giorno dell’arresto, si dice che soffrirebbe di disturbi di bipolarità.
Scusate la mia ignoranza ma sono andata ha vedere il termine di questa parola cosa vuol dire. Il disturbo bipolare, si può anche dire maniaco-depressivo, questo “malessere” colpisce circa 1 persona su 100. E’ una patologia seria che se non è curata in modo adeguato, può provocare gravi sofferenze.  Si tratta di un disturbo rappresentato da gravi alterazioni dell’umore, e di conseguenza le emozioni, i pensieri ed i comportamenti possono avere devi forti cambiamenti.

Loading...

Con quali accuse è stato arrestato Paolini? Induzione alla prostituzione minorile, produzione di materiale pedopornografico. Il nucleo investigativo di Roma ha ammanettato il noto disturbatore televisivo Gabriele Paolini. Ma le prove? A incastrarlo ci esisterebbero video e fotografie. Gabriele ha dichiarato la sua relazione amorosa con un 17enni individuato dagli investigatori. L’arrestato dichiara che: “Non ho mai preso parte a orge con minori, i video erano solo per uso personale. Per spirito narcisistico ho sempre amato documentare la mia vita per poi vedere e condividere le immagini con i miei amici”.

Vi starete chiedendo tutto questo la polizia come l’ha scopeto?  Le indagini sono iniziate da una denuncia inoltrata dai titolari di uno studio fotografico di Riccione. I proprietari del laboratorio pare che hanno ritirato via internet, da un punto vendita di Roma, diversi file da riprodurre dove si vedevano scene di sesso tra Paolini e diversi ragazzi minorenni. Da qui è risultato che Paolini conduceva i ragazzi minorenni, sedotti in chat su internet, in un scantinato, nella zona di Piazza Bologna a Roma, per avere dei rapporti sessuali dietro compenso.

Il gossip proseguirà a offrire curiosità sul caso dell’arresto del disturbatore più noto d’Italia, per ora dobbiamo solo attendere che la magistratura faccia successive indagini sulla vicenda.

Tags: , ,


About the Author



Back to Top ↑
  • Adv

  • Guarda che video!