SMARTPHONE

Published on Novembre 20th, 2013 | by Nunzio Cocciolo

Gli smartphone cinesi alla ribalta

Da qualche hanno gli smartphone di provenienza cinese sono sbarcati in Europa seppure con molta diffidenza da parte dei possibili compratori nei confronti di questi dipositivi. La situazione si sta tuttavia evolvendo di anno in anno con la comparsa di device paragonabili agli attuali top di gamma dei colossi più famosi e fidati del settore ma con prezzi decisamente inferiori. Famoso è diventato il caso di Hugo Barra, direttore di sviluppo della divisione Android di Google che ha deciso di accettare l’offerta del colosso cinese Xiaomi diventando direttore per lo sviluppo internazionale.

Xiaomi-Mi3-in-black

Loading...

Il modello di punta della casa Xiaomi è rappresentato dal modello Mi3, caratterizzato da un processore Qualcomm Snapdragon 800 da 2,3ghz o dal nuovo chip tegra 4 di Nvidia da 1,8ghz, dal chip video Adreno 330 550mhz, 2 gb di ram, display da 5 pollici con risoluzione 1920 x 1080 e densità di 441 ppi, fotocamera da 13 megapixel con doppio flash led e batteria da 3050 mah, il tutto ad un prezzo di soli 330 dollari, ossia molto di meno rispetto ai top di gamma dei marchi più pubblicizzati.

Qualche giorno fa anche Meizu ha presentato un nuovo dispositivo che si mette in diretta concorrenza con lo smartphone di Xiaomi, denominato MX3, dotato di cpu octa-core exynos 5 di Samsung, 2 gb di ram, display in formato 15:9 con risoluzione da 1800 x1080,possibilità di scegliere tra 16, 32, 64, e addirittura 128 gb di memoria di storage e sistema operativo Android con tema flyme 3.0 sviluppato direttamente dal produttore cinese, disponibile in Cina ad un prezzo inferiore dei 600$.

Tuttavia, molti di questi dispositivi costruiti e sviluppati in Cina, tra cui quelli sopracitati, sono disponibili solamente nel mercato cinese, pertanto, fino a che non sbarcheranno nel mercato europeo, non sarà possibile pertanto acquistare questi prodotti nonostante ritenuti molto validi.

Tags:


About the Author

Iscritto al dipartimento di informatica dell'università della calabria, ho collaborato qualche mese con alcuni siti web riguardanti il mondo della tecnologia.



Back to Top ↑
  • Adv

  • Guarda che video!