LIFESTYLE

Published on Agosto 8th, 2017 | by Susy

0

Questa bimba di 5 anni sta bruciando viva, ma si rifiuta di lasciare il fagotto che tiene tra le braccia. Quando la gente guarda meglio, arrivano le lacrime.

L'incendio

Indice

 

I Owtschar vivevano in una casa di legno che aveva un grande camino aperto. Le scintille del camino, si erano propagate e avevano appiccato il fuoco in casa. Gli abiti di Nastja le si stavano bruciando addosso, eppure la piccola si era preoccupata immediatamente di Ljuda, l’aveva avvolta in una coperta e si era allontanata il più in fretta possibile. Una vicina ha visto la bambina, a quel punto nuda e coperta dalle fiamme, allontanarsi urlando dalla casa, mentre teneva stretta a sé la sorellina. Quando l’ha raggiunta, Nastja le aveva porto il fagotto. I soccorsi per fortuna sono arrivati subito. Nastja ha lottato a lungo tra la vita e la morte, i medici le avevano dato poche possibilità di farcela. Più dell’80% della sua pelle era bruciato. E Nastja era sopravvissuta. I medici hanno voluto che tutti sapessero del gesto eroico della piccola. In molti, commossi, vollero fare qualcosa per la piccola coraggiosa, donando denaro che poteva essere utile alla famiglia per affrontare le cure. Grazie ai soldini, la bambina era stata curata prima a Kiev e poi a Boston. I medici hanno fatto di tutto per farle tornare ad avere un’autonomia e un aspetto normale. La cosa però non è stata per ninte semplice: Nastja era ancora in fase di crescita gli interventi necessari erano almeno un paio all’anno. E dopo 12 anni dall’incendio, si è sottoposta ad un totale di 24 operazioni. CLICCA SUL PUNTO 3 PER CONTINUARE A LEGGERE

Loading...

Tags: , , ,


About the Author



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to Top ↑
  • Adv

  • Guarda che video!