EUROPA

Published on 7 Luglio, 2013 | by admin

La Cattedrale di Saragozza

Una visita alla Cattedrale di Saragozza (abitualmente chiamata dagli abitanti locali la “Seo”) rappresenta un momento da non far mancare all’interno di una vacanza in questa stupenda città. La sua facciata è in stile pienamente neoclassico ma al suo interno sono presenti anche elementi di evidente influenza gotica, rinascimentale e barocca.

Nella sua struttura comprende anche una grande torre a campanile costruita nel 1863 sulla base di una serie di disegni inviati direttamente da Roma. La cattedrale è molto imponente tanto è vero che al suo interno è composta da ben cinque navate e da una serie di cappelle interne di indubbia bellezza (da segnalare in particolare il fascino della cappella gotica denominata Parroquieta).

Loading...

Nella struttura sono anche inseriti il Museo capitolare (contiene prevalentemente materiale ecclesiastico quali crocifissi, abiti talari, sculture a sfondo religioso, oggetti sacri) e il Museo degli Arazzi (in esso sono presenti arazzi di varie tipologie anche se in prevalenza sono ospitati arazzi francesi e fiamminghi. I più grandi sono lunghi fino a 11 metri e sono esposti insieme a dei bellissimi pezzi di antiquariato di varie epoche) che non deluderanno coloro che sono interessati a tali tipologie di arte.

L’epoca di edificazione risale all’XI secolo e interessante risulta essere anche il luogo in cui è stata costruita. Indagini approfondite hanno infatti evidenziato che le sue fondamenta sorgono in un luogo in cui nei secoli precedenti era stato edificato l’antico Foro Romano di Augusto e la Moschea Maggiore Musulmana della Taifa di Saragozza.

Questo elemento è anche confermato dal fatto che la stessa torre della cattedrale poggia sulle basi di quello che, originariamente, era il minareto della moschea. L’aspetto attuale tuttavia risale ad un’epoca successiva poiché, dopo una serie di ricostruzioni, restauri e modifiche alla sua struttura di base, la cattedrale diventerà così come la vediamo oggi solamente nel 1550.

Tags: ,


About the Author

admin

Fondatore e Webmaster di CheSuccede.it , partecipa pure lui con i suoi articoli.



Back to Top ↑
  • Adv

  • Guarda che video!