CULTURA

Published on 28 Dicembre, 2017 | by Susy

0

“Ambulanza della morte”, uccidevano pazienti per venderli alle pompe funebri: “Ogni vittima costava 300 euro”

Introduzione

Indice

Sembra la trama di un film horror, ed invece è accaduto veramente. Le Ine hanno intervistato uno dei pentiti di questa operazione segreta che hanno confessato tutta quanta la vicenda: “Iniettavano dell’aria nelle vene dei pazienti e vendevamo ai familiari un servizio funebre di 300 euro”, così avrebbe detto l’uomo durante quell’intervista mandata in onda a Le Iene. Davide Garofalo questo è il nome del barelliere che questa mattina è stato arrestato dai militari dell’arma dei carabinieri di Catania con l’accusa di pluriomicidi volontario con l’aggravante di avere, inconsciamente o meno, agevolato gli interessi della mafia locale. CLICCA SUL PUNTO 2 PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags: , , , ,


About the Author



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to Top ↑
  • Adv

  • Guarda che video!