Published on Luglio 8th, 2014 | by Ilenia Berlingeri

Knock Code: la nuova feature LG per “svegliare” lo smartphone

Il codice di sblocco del cellulare è uno dei primi strumenti di sicurezza per proteggere il proprio cellulare, e con esso i propri dati, in caso di smarrimento o furto. Proprio per questo, sarebbe opportuno utilizzarlo sempre; tuttavia, esso è spesso considerato una scomoda e inutile complicazione che impedisce di riattivare rapidamente il dispositivo alla riaccensione del display.

Obiezione in legittima, se si pensa ai metodi di blocco e sblocco tradizionali: un tasto fisico a lato del cellulare; un PIN (Personal Identification Number) numerico da digitare al momento dell’accensione – codice modificabile a piacere dall’utente ma in genere (complice anche il crescente numero di password che è necessario ricordare ed utilizzare nella vita quotidiana) di difficile memorizzazione; uno sblocco sequenziale, anch’esso facile a dimenticarsi nonché, in molti casi, visibile durante la composizione e dunque facilmente osservabile e ripetibile da terzi, a discapito della privacy dell’utente.

Senza menzionare, nel caso di PIN e sblocchi sequenziali, il noto meccanismo concepito come “autodifesa” per il telefono ma più spesso estremante frustrante per il suo proprietario: se si immette un codice errato per (generalmente) tre volte consecutive, la SIM card del cellulare si blocca parzialmente e non consente l’utilizzo del telefono, costringendo l’utente a ricorrere ad ulteriori codici per riguadagnare le funzionalità del proprio apparecchio.

LG propone ora Knock Code, una nuova feature più moderna, veloce e sicura per sbloccare il proprio dispositivo smartphone. #KnockCode è un’evoluzione della funzione LG Knock On, che consentiva di accendere e spegnere i device della serie G con un semplice doppio tocco sul display spento, “svegliando” lo smartphone dallo stand-by con un energico “toc toc” del dito sullo schermo. Knock Code rappresenta un update importante di Knock On in termini di personalizzazione, sicurezza e comodità.

Loading...

Grazie a Knock Code, in primo luogo, è possibile impostare una sequenza individualizzata di tocchi per sbloccare lo smartphone a schermo spento: la password grafica #KnockCode è composta da un minimo di due ad un massimo di otto tocchi, per un totale di 86.367 possibili combinazioni diverse per sbloccare il dispositivo. Ciò, evidentemente, garantisce all’utente il massimo livello di privacy e di affidabilità.

Non solo: Knock Code è anche pratico e semplice da usare. Il codice, infatti, può essere digitato partendo da qualsiasi parte dello schermo – ad esempio iniziando in basso a destra o in basso a sinistra quando si usa il proprio smartphone LG con una mano sola.

La funzione #KnockCode può essere configurata tramite alcune semplici impostazioni attraverso i menu di Android. Sarà sufficiente:

  • dalle impostazioni del blocco schermo, scegliere l’opzione Knock Code;
  • apparirà una griglia composta da quattro quadranti, all’interno dei quali l’utente dovrà distribuire il proprio codice #KnockCode;
  • inserire il codice Knock Code da un minimo di due ad un massimo di otto tocchi per avere la massima sicurezza;
  • una volta impostato il #KnockCode, l’utente dovrà inserire una password numerica che potrà utilizzare in caso dimenticasse il proprio codice Knock Code.

Le configurazioni sono molte e pluri-personalizzate e il codice viene rilevato in base alla posizione dei tocchi sul display; questo, secondo LG, assicura un bassissimo margine di errore e allo stesso tempo un elevatissimo grado di praticità ed efficienza.

LG ha reso disponibile Knock Code su tutti i propri dispositivi con l’aggiornamento ad Android 4.4 KitKat; nello specifico è
supportato da:

  • LG Serie-L (L40, L70 e L90)
  • LG Serie G (G2, G2 mini, G3 e altri con Android 4.4)
  • LG G Pad 8.3
  • LG G Flex

Tags: , ,


About the Author

Laureata in Filosofia, comunicazione e linguaggi dell'informatica. Passione, formazione ed esperienza professionale proseguono in ambito web 2.0, comunicazione digitale, web content editing, web marketing, costruzione e gestione di siti e social networks.



Back to Top ↑
  • Adv

  • Guarda che video!