TRAVEL

Published on Luglio 12th, 2014 | by Lara Zavatteri

Visitare la valle di Non (Trentino)

Tra le tante valli che costituiscono il Trentino la valle di Non è sicuramente una delle più affascinanti. Da segnalare subito a livello ambientale lo splendido lago di Tovel, fino agli anni Sessanta conosciuto in tutto il mondo per la sua colorazione rossa che in seguito non è più comparsa. Il lago si trova all’interno del Parco Naturale Adamello Brenta che per tutta l’estate offre la possibilità di effettuare escursioni e attività in valle, per adulti e bambini (info su www.pnab.it).

Famoso è anche il santuario di San Romedio, raggiungibile con una navetta o anche per un sentiero. L’eremo, costruito su uno strapiombo, è costituito di tante chiesette una sopra l’altra ed è un esempio di architettura sacra forse unica nel suo genere.

Altri siti da non perdere sono castel Thun, nel paese di Vigo di Ton. Restaurato e aperto al pubblico da qualche anno, il maniero è inserito nella rete dei castelli del castello del Buonconsiglio e offre uno spaccato della vita quotidiana delle famiglie che lo abitarono, oltre ad ospitare mostre temporanee (attualmente “La seduzione del Classicismo” dell’artista Giuseppe Craffonara) mentre nell’abitato di Cles da vedere Palazzo Assessorile, cinquecentesco edificio da vedere per i suoi affreschi e per le mostre che ospita, attualmente è visitabile “Buratto, fili, bastoni” con oltre 500 tra burattini e marionette dai secoli passati ai giorni nostri.

Loading...

Affascinanti sono poi i Parchi Novella e Rio Sass, dei veri canyon scavati nella roccia, corrosi e resi particolari nelle forme dall’acqua che per secoli ha scavato queste forre. Si possono visitare con una guida, uno spettacolo indimenticabile per capire come la natura può trasformare il territorio. A Ronzone è presente invece il Giardino della rosa, con tantissime varietà di rose ed altre piante, mentre a Sanzeno potete trovare il Museo retico con reperti sulla val di Non antica.

Da metà luglio alla diga di santa Giustina a Tassullo apriranno due mostre (entrata gratuita) sulla storia della diga, le manovre militari in valle nel 1905 e 1935. Da vedere anche il lago Smeraldo a Fondo, mentre per le gite in bicicletta sono disponibili bici elettriche.

Tutto informandosi all’Apt della valle di Non al sito www.visitvaldinon.it

Tags: , ,


About the Author

Lara Zavatteri

Sono una ragazza trentina, giornalista pubblicista, blogger e scrittrice



Back to Top ↑
  • Adv

  • Guarda che video!