CALCIO

Published on 17 Agosto, 2013 | by Ciro Lentano

Supercoppa Italiana 2013: ecco le situazioni di Juventus e Lazio

Le due squadre si avvicinano allo scontro con problemi diversi.

Il primo appuntamento della stagione calcistica italiana, va infatti sottolineato come altri campionati siano già partiti e tra questi c’è la Bundesliga, partirà il 18 Agosto con subito il primo trofeo in palio, ovvero la Supercoppa Italiana, contesa tra la Juventus, attuale campione d’Italia, e la Lazio, reduce dalla splendida vittoria in finale di Coppia Italia, un ‘occasione unica poiché avvenuta nel derby della Capitale contro i cugini della Roma.

Con l’avvicinarsi della data stabilita ed il passare della fase di preparazione estiva, spesso condita più da tournée remunerative tra immagine e marketing che utili dal punto di vista tattico, le due squadre si stanno approcciando con sentimenti e problemi diversi ed è quindi il caso di fare un punto della situazione per meglio comprendere gli equilibri ed i valori in campo, purtroppo non al meglio in questo periodo con probabile crollo della qualità di gioco, sebbene l’anno scorso nell’analoga situazione, Juventus e Napoli diedero spettacolo, seppur condito da focose polemiche arbitrali.

Loading...

La Juventus, nonostante il buon mercato fin qui condotto, si trova a fare i conti con gli effetti degli impegni delle nazionali che le hanno sottratto diversi giocatori tra i quali Lichtsteiner, Llorente, Vucinic, Cacerés, Asamoah, Isla e Vidal, oltre agli italiani Buffon, Pirlo, Chiellini, Marchisio, Bonucci e Barzagli, quest’ultimo però indisponibile. Scelte quindi difficili per Conte che ha potuto lavorare durante la settimana col solo Tevez, attualmente fuori dal giro della nazionale Argentina.

La Lazio invece, dal canto suo, pur avendo meno nazionali in rosa non se la passa meglio, sono infatti 10 i giocatori in giro per il momento e tra i quali spiccano Klose, Hernanes, Lulic, Onazi, Gonzales, Cana e Kozak, ovvero gli attuali punti fermi della rosa titolare imponendo al tecnico Petkovic di rimediare nel miglior modo possibile con gli elementi rimasti a disposizione, consapevole della diversa forza delle panchine delle due squadre, ci saranno quindi diverse sorprese tattiche per tentare di arginare la squadra che, almeno sulla carta, risulta più forte, ovvero la Juventus, provando a colpirla di sorpresa.

Tags: , , ,


About the Author



Back to Top ↑
  • Adv

  • Guarda che video!