AFRICA

Published on 17 Settembre, 2013 | by Alessandra Califano

Viaggio a Marrakech

Marrakech è una nota città del Marocco, che dista 150 km circa dalla costa dell’Oceano Atlantico. E’ stato affermato che la città di Marrakech sia stata fondata dalla dinastia almoravide, fra l’anno 1062-1070. La città è nota per la ‘Jāmiʿ el-Fnā ‘, ovvero la piazza considerata il centro vitale. Al centro della città vi è la ‘Medina‘. Della piazza non si conoscono nè l’origine nè tanto meno il significato del nome stesso, che potrebbe essere tradotto come ‘l’assemblea del defunto’, o ‘moschea’ oppure ‘assemblea’. Durante tutto l’arco della giornata, la piazza si trasforma. Infatti di mattina e di pomeriggio vi è un vasto mercato, in cui si possono trovare molti tipi di merci, dagli alimenti ai tessuti, e molto altro ancora.

Mentre di sera, i mercatini vanno via e lo spazio e tutto per i banchetti in cui è possibile trovare cibi preparati, poi sul tardi arrivano cantastorie e musicanti. Poi vi è ‘La Koutoubia’, una moschea. Il nome Koutoubia deriva dalla parola ‘kutub’ con il quale si intende il fatto che nei pressi della moschea ci fossero dei venditori di libri sacri. La costruzione della moschea iniziò nel 1120. La moschea presenta un’architettura marocchina, con decorazioni di maiolica bianca, colori turchesi e blu. Inoltre la città di Marrakech presenta diversi giardini. Il più popolare è il ‘Giardino di Majorelle‘. Prende il nome dal noto artista francese Jacques Majorelle, il quale fece costruire una villa in stile liberty, con parti dipinte di blu. Il giardino presenta al suo interno due specchi d’acqua. Il primo presenta al suo interno una fontana ed è alimentato da un canale in pendenza, invece il secondo specchio d’acqua è situato al centro del giardino e presenta anche delle ninfee, tartarughe e pesci. Sono presenti anche piante come cactus, noci di cocco, bambù, banani, bougainiville e molte altre specie.

Loading...

Un altro giardino è il ‘Giardino della Menara’, caratterizzato da un’immensa distesa di alberi da ulivo. Al centro del giardino, vi è un laghetto artificiale, che prima veniva utilizzato per irrigare gli alberi. Inoltre, per tutti i visitatori, molti sono i posti che potrete visitare nella bellissima città di Marrakech, fra i quali, il ‘Palazzo Bahia’, che presenta un’architettura Noveau-Riche orientale. All’interno del palazzo, troverete interni riccamente decorati, i soffitti presentano dipinti in stile Zouak. Poi vi è il tour nel deserto, che prevede una gita in cammello. Ancora, i ‘Bazaar Souk’, un posto in cui potrete sbizzarrirvi con lo shopping. Poi anche ‘Ali Ben Youssef Medersa’, stiamo parlando di una scuola coranica del 16° secolo. L’edificio presenta un’architettura complicata, e un cortile in cedro, marmo e stucco.

Un altro posto da visitare è il ‘Palazzo el Badi’, si tratta di una delle dimore più sfarzose che esistono al mondo. Questo edificio fu costruito nel 1579, possiede 360 camere e un cortile costruito con marmi italiani ed oro. Inoltre, il palazzo presenta anche una prigione sotterranea. Tombe Saadine che risalgono al 16° secolo. Sono tombe arredate con legno di cedro, e pregiati stucchi.

Tags: , , ,


About the Author



Back to Top ↑
  • Adv

  • Guarda che video!