MODA

Published on Gennaio 10th, 2015 | by Gianluca

2

Avete letto della tassa sui tatuaggi?

Un’imposta aggiuntiva: si tratta dell’ISE (Imposta Sanitaria Estetica) con la quale si dovranno pagare 1,58 Euro per ogni cm quadrato di disegno sulla pelle con un aggravio di 19,85 euro per ogni disegno a tema violento, sessuale o di discriminazione razziale e 6,52 euro per ogni piercing. Il controllo sarà effettuato sulle spiagge dagli agenti del CDB (Controllo Demaniale Bagnanti) delle Capitanerie di Porto o, a campione per le strade pubbliche dagli ISC (Ispettori Sanitari Cittadini) che potranno effettuare ispezioni corporali ai potenziali portatori. Si calcola che in Italia ci siano circa 7 milioni di tatuati e 3 milioni di persone che hanno piercing. Questo enorme numero di potenziali pagatori dell’imposta porterà un gettito fiscale nelle casse dello Stato di ben 800 milioni di euro annui. Ad introdurre la tassa era stato il governo Monti. Perché una tassa? Beh numerosi sono i trattamenti del Servizio Sanitario Nazionale a cui spesso sono sottoposti coloro che si tatuano per via di infezioni: in questo modo il loro peso sarà spalmato sugli effettivi utilizzatori!!

Tags: , , , ,


About the Author



2 Responses to Avete letto della tassa sui tatuaggi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to Top ↑
  • Adv

  • Guarda che video!