Giovane aggredito a Milano per una rapina: ferito gravemente alla testa

Giovane aggredito a Milano per una rapina: ferito gravemente alla testa

Un giovane di 19 anni, è stato aggredito a Milano. L’atto criminale, forse una rapina, è avvenuto nella notte. Il ragazzo è ferito gravemente.

giovane aggredito milano
Pixabay

Milano – Un nuovo episodio di violenza si è consumato la scorsa notte nel capoluogo lombardo. Un giovane marocchino di 19 anni è stato pesantemente aggredito, a seguito di un tentativo di rapina. Alle 4:30 circa di stanotte, il ragazzo si trovava in piazzale Cuoco e qualcuno lo ha colpito alla testa, cercando di rubargli il portafoglio.

La vittima dell’aggressione è stata, però molto reattiva e fortunatamente, ha avuto il tempo di contattare un amico e raggiungerlo in viale Molise. I ragazzi hanno poi chiamato i soccorsi che sono giunti proprio in viale Molise davanti alla fermata del filobus 90. I paramedici hanno subito medicato il giovane aggredito che è stato poi trasportato al Policlinico di Milano.

Il giovane aggredito trasportato in codice rosso al Policlinico di Milano: è grave

Una volta appurate le condizioni del giovane aggredito nel capoluogo lombardo la scorsa notte, inizia la corsa all’ospedale. Il marocchino ha riportato una grave ferita alla testa ed è scattato, di conseguenza, il codice rosso. Il ragazzo è stato ricoverato anche per un forte trauma cranico causato da un’arma da taglio.

giovane aggredito soldi
Pixabay

All’arrivo del personale paramedico che gli ha prestato i primi soccorsi, il giovane aggredito era cosciente. Tuttavia le sue condizioni rimangono gravi. Gli inquirenti stanno indagando sulla vicenda, cercando di capire anche perché il marocchino si trovasse per strada durante il coprifuoco.

Rimane da scoprire l’identità dell’aggressore e il perché l’atto criminale sia avvenuto proprio in viale Molise. Il comitato di quartiere Insubria-Molise-Varsavia ha infatti, sulla propria pagina Facebook, incalzato il dubbio. Il fatto che un nuovo tentativo di rapina, stavolta ai danni del giovane aggredito a Milano sia avvenuto proprio davanti alle palazzine Liberty, desta qualche sospetto.

– –> LEGGI ANCHE ANTIMO GIARNIERI: MORTO PER SBAGLIO. ARRESTATO RUSSO

– –> LEGGI ANCHE DENISE PIPITONE, NUOVE INDAGINI E UN PRESUNTO DEPISTAGGIO

I caseggiati, infatti, sono di proprietà comunale, ma tacciati di essere occupati abusivamente. Che ci sia anche una pista razzista, dietro questo episodio di aggressione? Le indagini continuano per determinare, tra l’altro, anche il numero degli aggressori. Pare, infatti, che possa esserci più di una persona ad aver accoltellato il giovane diciannovenne.