Michele Merlo, il padre vuole vederci chiaro. Troppe ombre sulla morte del 28enne

Ieri ci ha lasciati Michele Merlo, 28enne colpito da un’emorragia celebrale causata da una leucemia fulminante. Il padre Domenico vuole vederci chiaro, troppe ombre sulla sua morte. 

cantante ricoverato
Screenshot instagram

Subito dopo la morte di Michele Merlo, ex allievo nella scuola di “Amici” e concorrente di “X Factor”, la famiglia vuole vederci chiaro. Infatti si è reso noto, tramite Il Resto del Carlino, che i genitori del 28enne si sono già rivolti a chi di dovere per sporgere denuncia ed avviare un’indagine.

La morte di Michele ha troppe ombre, possibile che nessuno abbia scambiato una leucemia fulminante per un mal di gola? Com’è possibile che nessun medico, dopo aver udito del lanciante mal di testa di Michele, non abbia optato per degli accertamenti? Troppe domande a cui servono risposte, per far giustizia al giovane cantante.

Michele Merlo, morto per un’ emorragia celebrale. Si vuole chiarezza

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Michele Merlo (@michelemerlo)

Il padre di Mike Bird, Domenico Merlo, in un’intervista ha detto di volere chiarezza sulla vicenda: Sicuramente un’indagine la faremo partire noi: mi sono già rivolto agli avvocati e abbiamo intenzione di sporgere denuncia. Ci sono moltissime ombre e noi vogliamo chiarezza. Mercoledì pomeriggio mio figlio è stato all’ospedale di Vergato e, come ci ha poi raccontato, c’era praticamente solo lui, di paziente.”

Michele è morto lunedì 7 giugno a causa di un’emorragia celebrale causata da una leucemia fulminante, prima di arrivare alla morte, il cantante si è recato in ospedale ma è stato mandato via con futili diagnosi. Nella notte tra giovedì e venerdì è stato operato d’urgenza, due giorni di terapia intensiva e poi la morte.

Nel ricostruire i momenti prima della tragedia sono spuntati degli audio che Michele avrebbe mandato alla sua fidanzata, nei quali il cantante lamentava il fatto che i medici che lo hanno accolto in ospedale lo avrebbero intimato a non intasare il pronto soccorso.

Michele lamentava oltre alle placche, mal di gola e febbre, anche un fortissimo mal di testa, ematomi sul corpo ed emorragia nasale. Mandato a casa dai medici la situazione è precipitata.

-> LEGGI ANCHE ORGANIZZA UNA SPEDIZIONE PUNITIVA PER COLPIRE L’EX FIDANZATA. UNDICI ARRESTATI

-> LEGGI ANCHE TERRIBILE INCIDENTE NELLA NOTTE: GRAVISSIMA UNA DONNA 31ENNE

Purtroppo le condizioni di Michele sono apparse subito gravissime, Domenico e Katia (genitori del cantante) sono sempre stati al fianco dell’unico figlio. Hanno pregato che il ragazzo potesse riprendersi ma è stato tutto fatto troppo tardi.