32enne prende a sprangate il barbiere. Non era soddisfatto del taglio

32enne prende a sprangate il barbiere. Il bengalese non aveva gradito il taglio di capelli fatto al nipote.

32enne prende a sprangate il barbiere
l’ambulanza, Screenshot You tube

I carabinieri del nucleo radiomobile di Palermo hanno arrestato, in flagranza di reato, un 32enne cittadino del Bangladesh accusato di estorsione aggravata.

In via Maqueda, a Palermo, l’uomo armato di spranga ha colpito e ferito alla testa un giovane barbiere davanti al suo negozio.

Secondo le testimonianze l’aggressore voleva indietro i soldi del taglio di capelli fatto al nipote di sei anni. Non aveva gradito il lavoro svolto e così prima l’ha minacciato e poi dopo la risposta negativa del barbiere, lo ha colpito alla testa.

La vittima è rimasta tramortita davanti all’esercizio commerciale. A chiamare i carabinieri sono stati alcuni vicini che hanno assistito alla scena e dopo poco l’uomo è stato bloccato non lontano dal luogo dell’aggressione e dopo l’arresto è stato portato al carcere “Lorusso-Pagliarelli” in attesa dell’udienza di convalida.

Il barbiere è stato trasportato all’ospedale Civico di Palermo, dove è attualmente ricoverato e non è in pericolo di vita. È stata però eseguita la Tac e ha una prognosi di circa 20 giorni.

32enne prende a sprangate il barbiere, “ma come hai tagliato i capelli a mio nipote”?

prende a sprangate il barbiere
L’ Ospedale Civico di Palermo, screenshot You Tube

Dietro l’aggressione del 32enne bengalese ci sarebbe proprio l’insoddisfazione del lavoro svolto dal barbiere.

L’uomo infatti, si sarebbe recato nel negozio appartenente al barbiere di 29 anni e originario anche lui del Bangladesh, per far tagliare i capelli al nipote di 6 anni.

Il giorno dopo però, era inaspettatamente ritornato all’esercizio commerciale, armato di spranga, per chiedere la restituzione del denaro.

–> LEGGI ANCHE Denise Pipitone, parla l’ex pm: L’ho trovata, so dove si trova”

–> LEGGI ANCHE Anziano fugge dalla clinica: ricercato dai Carabinieri. L’Incredibile motivo

“Ma come hai tagliato i capelli a mio nipote?” avrebbe urlato l’uomo, minacciando il barbiere, e dopo il rifiuto di quest’ultimo a voler restituire la somma, sarebbe andato in escandescenza colpendolo più volte con la spranga che aveva portato con se.