Fratelli ladri svaligiano i negozi in centro: complici gli Europei

Nemmeno il calcio rimane fuori dalla malavita. Due fratelli ladri hanno compiuto il loro colpo, approfittando proprio degli Europei. Ecco i dettagli.

fratelli ladri carabinieri
Pixabay

Lei, 24 anni, incinta e con un bambino di due anni, lui, un 26enne: ecco chi sono i fratelli ladri che hanno approfittato degli Europei di calcio per svaligiare i negozi del centro. La refurtiva contava numerose paia di occhiali da sole, capi di abbigliamento e tutto ciò che riuscivano ad arraffare, eludendo l’antitaccheggio. Ma come hanno fatto? Lo stratagemma è davvero sorprendente.

I fratelli ladri, originari dell’Equador, che hanno derubato numerosi negozi, hanno dato prova di grande ingegno criminale. Innanzitutto, hanno approfittato della festa degli Europei, in cui a Roma, c’erano molti turisti per strada. I malviventi, infatti, si sono finti dei tifosi di calcio in giro per la Capitale, ma il loro intento era quello di mettere a segno diversi furti.

Fratelli ladri, si spacciano per tifosi e derubano i negozi del centro a Roma

Mentre i fratelli ladri compivano i loro atti criminali, non potevano sapere che sulle loro orme ci fosse la polizia. Gli uomini delle forze dell’ordine stavano già pedinando i due malviventi, osservandoli molto da vicino. E ciò che hanno scoperto sulla coppia è sorprendente. Ben 5 negozi sono stati rapinati dai due giovani ecuadoregni e sempre con lo stesso metodo.

fratelli ladri arresto
Pixabay

I fratelli ladri disponevano di uno speciale borsello schermato internamente con fogli di alluminio. In questa maniera, i criminali potevano eludere le barriere antitaccheggio e farla franca. Ma anche se a livello elettronico le loro tracce non potevano essere rilevate, le forze dell’ordine sono riuscite a mettere le mani sui malviventi, recuperando la refurtiva.

–> LEGGI ANCHE ACCOLTELLATO IN STRADA DOPO UNA LITE: FERITO UN 52ENNE

–> LEGGI ANCHE DENISE PIPITONE: ENNESIMO ATTACCO AI GIORNALISTI

Quasi 1100 euro il valore totale degli oggetti rubati dai fratelli ladri a Roma. I due, ricordiamo, una ventiquattrenne incinta e con bimbo di due anni al seguito e il fratello di 26 anni, si fingevano tifosi degli Europei. Passando così inosservati per le strade del centro storico della Capitale, riuscivano a derubare i negozi di occhiali e vestiti, senza dare nell’occhio. Le forze dell’ordine hanno però sventato l’ennesimo atto criminale dei due, recuperando la refurtiva e restituendola ai punti vendita vittime delle rapine.