Fabrizio Corona, nuovi guai con la Polizia: ” Lasciatemi in pace”

Fabrizio Corona, arrivano 9 poliziotti in casa dopo la segnalazione dei vicini. Lo sfogo su Instagram: “Lasciatemi in pace”.

fabrizio corona
Fabrizio Corona, screenshot You Tube

Nuovi guai con la Polizia per Fabrizio Corona, agli arresti domiciliari nella sua abitazione a Milano, dopo la segnalazione da parte dei vicini.

Alle 3 di notte infatti, 9 agenti di polizia entrano in casa di Corona, perché chiamata dai vicini per schiamazzi notturni. La verifica della segnalazione è negativa, ma l’ex manager dei fotografi va allo scontro con gli agenti, mentre gli amici riprendono la scena.

La discussione tra l’ex manager dei fotografi e i poliziotti verte inizialmente sul fatto che gli agenti siano entrati in casa senza citofonare. Corona, inoltre, rifiuta di mostrare un documento di identità. Tutto a favore della videocamera, con le immagini che finiranno poi su Instagram.

Non c’è pace per l’ex fotografo dei vip che si sfoga dicendo: “Vergogna. Nove poliziotti armati in casa. Chiedo al Presidente della Repubblica, lasciatemi vivere in pace. Sono stanco e non ce la faccio più. Venite pure a prendermi, sto giro mi taglio la gola”.

Fabrizio Corona, il lungo sfogo su Instagram

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Fabrizio Corona (@fabriziocoronareal)

Il blitz è finito sul suo profilo Instagram dove Corona nella didascalia ha scritto: “1 2 3 4 5 6 7 8 9 poliziotti. La verifica è negativa, Nessuno schiamazzo, c’erano solo 9 poliziotti”

Ed è lungo lo sfogo di Corona sul social network, dove arriva anche a scrivere: “Io con tutti i problemi personali che ho, psichici e familiari, rinchiuso in casa da due anni senza l’ora d’aria, nonostante cerchi di impedire che qualsiasi cosa di illegale possa venire attorno a me, e mi ritrovo 9 poliziotti in casa armati, un plotone, pagato da noi contribuenti”.

–> LEGGI ANCHE Michele Merlo: i funerali e il gesto segreto di Maria de Filippi

–> LEGGI ANCHE Fedez, di nuovo nella bufera: guai grossi a causa del video “Mille”

Infine conclude: “Sono stanco, non ce la faccio più, ve lo chiedo per favore, lasciatemi vivere in pace la mia vita legale con i miei immensi problemi”.