Ancora allerta meteo per il caldo africano che ha colpito l’Italia

Ancora caldo in Italia, nuova allerta meteo per regioni del nord. 

Ventilatore (Pixabay)
Ventilatore (Pixabay)

L’ondata di caldo che ha colpito il nostro Paese da qualche giorno a questa parte sembra non voler andare via. L’allerta meteo per questo innalzamento delle temperature prevedeva una situazione metereologica preoccupante solamente per un paio di giorni ma ad oggi possiamo affermare che l’allerta si è estesa per un tempo illimitato.

Secondo il team del Meteo.it, sito affidabile che da anni si occupa delle previsioni metereologiche di tutta Italia, si tratta di un anticiclone africano che nel weekend porterà dei risvolti. Se nei giorni passati l’allerta meteo aveva interessato principalmente le regioni del sud Italia, questa volta la situazione verrà ribaltata. Nelle prossime ore sarà il centro-nord ad accusare più di tutto il resto del Paese il caldo proveniente dall’anticiclone africano.

Le regioni che sono state colpite dall’allerta meteo

Ricordiamo che in Sicilia erano state lanciate tre allerte meteo nelle scorse ore, due arancioni (di secondo livello) e una rossa (di terzo livello). Le raccomandazioni erano giunte dal ministero della salute che raccomandava i cittadini della regione a prestare particolare attenzione alle uscite nelle ore in cui il sole è più forte. Maggiore precauzione era stata suggerita soprattutto per i soggetti più deboli fisicamente, come bambini e anziani, che rappresentano la fascia d’età più a rischio di tutti.

strada
fonte immagine Pixabay

In merito a ciò che sarà le previsioni indicano che fino alla giornata di venerdì si prevedono temperature dal 39 ai 42 grandi in Puglia, Basilicata (coste ioniche), Calabria e Sicilia mentre al nord varieranno tra i 32 e 34 gradi.

La situazione climatica resterà quindi invariata per il momento ma, con l’arrivo del weekend, le cose si invertiranno. Secondo gli esperti da sabato il sud potrà godere di un leggero miglioramento dell’aria dovuto al lieve abbassamento delle temperature.

A pagarne le spese questa volta sarà il nord che inizierà a registrare temperature bollenti per tutta la durata del weekend, che oscillano tra i 35 e 37 gradi.

-> LEGGI ANCHE RISCHIO ESTINZIONE, L’ANNUNCIO DELL’ONU CHE PREOCCUPA

-> LEGGI ANCHE COVID: ALLARME POLLINE, AUMENTA LA TRASMISSIONE DEL VIRUS

Stando alla stima delle previsioni, le cose potrebbero cambiare tra il 3 e il 5 luglio, giorni in cui dovrebbe arrivare un’aria più fresca dal Nord Europa e potrebbe favorire un generale abbassamento delle temperature su molte regioni d’Italia.