Ragazzino di 12 anni aggredito da due omofobi nel giorno dell’orgoglio LGBTQ+

Brutto episodio di intolleranza per un ragazzo di 12 anni da parte di due ventenni mentre si recava al Pride 2021. Indaga la Digos

Milano Pride (Youtube)
Folla al Pride 2021 (Youtube)

Ieri si è svolta la giornata conclusiva della manifestazione annuale per i diritti della comunità LGBTQ+, e proprio in quelle ore si è consumato un episodio brutale ai danni di un ragazzino di appena 12 anni.

Il giovane si trovava nei pressi dell’evento quando è stato raggiunto e aggredito da due omofobi di 20 anni, che lo hanno dapprima insultato pesantemente e poi lo hanno preso a schiaffi sulla nuca.

Intervenute in suo soccorso delle ambulanze presenti in zona per il Pride 2021. Gli aggressori nel frattempo hanno fatto perdere le loro tracce, dileguandosi in tutta fretta.

Milano, il ragazzo attaccato dai due omofobi per il suo orientamento

La vittima, un adolescente di origine egiziana, si trovava all’interno di Parco Sempione, nel capoluogo lombardo, e stava cercando di raggiungere il cuore della manifestazione quando ha incrociato i due italiani.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Milano Pride (@milanopride)

Secondo quanto ricostruito dal giovane ancora scosso, i due inizialmente avrebbero iniziato a insultarlo pesantemente per il suo orientamento sessuale, quindi, non paghi, lo avrebbero preso a schiaffi sulla testa. Il tutto è avvenuto in tarda serata, verso le 20.30, uno degli assalitori gli avrebbe anche lanciato addosso il suo spritz in segno di disprezzo.

Fortunatamente il dodicenne, a parte lo spavento e l’umiliazione, non ha riportato traumi gravi, ma il gesto non è passato inosservato soprattutto in una giornata dedicata proprio alla tolleranza.

La notizia è giunta velocemente alle orecchie degli organizzatori, impegnati a celebrare i loro diritti nella coloratissima e gremita piazza dell’Arco della Pace poco distante.

Dure e amare le parole del Presidente del CIG Arcigay Milano, Fabio Pellegatta: “Mentre festeggiavamo il Milano Pride, al Parco Sempione, un giovane ragazzo, minorenne, che si apprestava a partecipare alla manifestazione è stato vigliaccamente aggredito da un gruppo di violenti”.

–> Leggi anche Notte violenta tra aggressioni e accoltellamenti: Polizia sotto pressione

–> Leggi anche Fedez critica il Vaticano: “Non paga le tasse”. Il Ddl Zan fa ancora discutere

“Chiediamo con forza il Senato approvi la legge contro l’omotransfobia, il ddl Zan: è urgente” ha aggiunto con vigore.