Flavio Insinna incredulo: “Ma è tutto vero?”

Flavio Insinna, il celebre conduttore e attore confessa la sua incredulità davanti alla grande occasione capitata. Pensava a uno scherzo

Insinna (Instagram)
Flavio Insinna (Instagram)

Non ci credeva, Flavio Insinna, quando gliel’hanno proposto. E dire che è un uomo di spettacolo navigato, con all’attivo numerosi programmi di successo come L’Eredità e Don Matteo.

Forse non tutti sanno, tra l’altro, che Insinna, romano de Roma, famosissimo Capitano Anceschi nella fiction Rai, proprio in seguito al suo tentativo fallito di entrare nell’Arma dei Carabinieri ha deciso di dedicarsi alla recitazione, dando il via alla sua carriera strepitosa.

Si diploma al Laboratorio di Arti sceniche del compianto Gigi Proietti e fa le sue prime esperienze al cinema e in teatro oltre che in Don Matteo per poi approdare ai Fatti Tuoi su Rai 1.

E’ la consacrazione, il programma batte più volte il concorrente Striscia la Notizia e il presentatore non sembra aver limiti. Nel 2017 proprio la trasmissione di canale 5 trasmette dei fuorionda in cui Insinna insulta e tratta male dei concorrenti, mostrandolo sotto una luce diversa che fa montare infinite polemiche.

Il romano è costretto alle scuse, non proprio sentite e nel 2018 è il nuovo padrone di casa dell’Eredità. nel 2020 fa parte della giuria de Il Cantante Mascherato di Milly Carlucci, sempre sull’ammiraglia Rai.

Adesso lo aspetta una nuova, decisiva sfida, che lo vedrà a confronto con un personaggio storico della televisione italiana.

Insinna: “Giochiamo con pudore davanti a un tale gigante”

Il presentatore ha raccontato a Telepiù di quanto la richiesta dei vertici di Viale Mazzini lo abbia spiazzato e lasciato senza parole: “Quando mi hanno chiamato ho pensato a uno scherzo” aggiungendo poi “Questo mestiere può farti davvero dei bei regali”.

Già, perchè da ieri Flavio Insinna è al timone di un programma che ha fatto la storia del tubo catodico: Il Pranzo è Servito, originariamente andato in onda nei primi anni Ottanta sotto la guida del mitico Corrado.

Un’eredità non certo facile, che l’uomo ha così omaggiato proprio nella prima puntata di ieri: “Un affetto sincero per un uomo straordinario. Proviamo a giocare con grande pudore davanti a un tale gigante. Come diceva Corrado c’è tanto da giocare e poco da spiegare”.

–> Leggi anche Alberto Matano e il nuovo palinsesto televisivo. Cosa accadrà?

–> Leggi anche Nuovo palinsesto Rai tra conferme e rinunce. Liorni superstar

L’appuntamento è quindi tutti i giorni su Rai 1 alle 14 dal Teatro delle Vittorie in Roma, al suo fianco la valletta Ginevra Pisani.