Covid: trovato il vaccino efficace per tutte le varianti, anche Delta

Dopo una ricerca effettuata su un campione di persone è stato individuato qual è il vaccino più efficace anche per la variante Delta.

vaccino
fonte immagine Pixabay

Dopo più di un anno dall’inizio della pandemia sono ancora tanti i dubbi sui vaccini somministrati e ancora di più ne sorgono sulla possibile evoluzione del virus, date le varianti che sono emerse negli ultimi mesi.

Di Covid 19 purtroppo non ce né uno solo, le varianti del ceppo che sono state scoperte negli ultimi mesi hanno a loro volta sviluppato altri sottogruppi di varianti rendendo impossibile l’immunizzazione di massa. A far preoccupare l’Italia e tutto il resto del mondo al momento è la variante Delta, o soprannominata come indiana, che registra un tasso di contagio pari al 60% in più rispetto al ceppo di base.

Ecco il vaccino efficace anche per le varianti Delta

vaccino
fonte immagine Pixabay

Negli ultimi giorni sono anche emerse le preoccupazioni in merito ai vaccini somministrati, che sembrano efficaci per la variante Beta del Covid 19 ma non per tutte le altre varianti che conosciamo. Una notizia inaspettata arriva invece dalla casa farmaceutica produttrice del vaccino Moderna, stando alle loro dichiarazioni il vaccino prodotto sarebbe efficace sia alla variante Delta che a tutte le varianti che sono state segnalate fino a questo momento.

Per svolgere la ricerca sono stati presi in esame, come campione per lo studio, otto volontari che hanno ottenuto la seconda dose di vaccini mRNA-1273una settimana prima. Moderna sembrerebbe più produttivo contro il contagio di tutte le varianti Covid rispetto all’efficacia che riscontra sul ceppo originale. Sembrerebbe che il vaccino sia capace di sviluppare anticorpi contro le varianti appartenenti alla famiglia Delta.

L’amministratore delegato Stéphane Bancel ha dichiarato che: «Questi nuovi dati sono incoraggianti e rafforzano la nostra convinzione che il vaccino Moderna COVID-19 dovrebbe rimanere protettivo contro le nuove varianti». I risultati dei test sono stati pubblicati su bioRxiv, verranno sottoposti a peer review dato anche il numero molto basso di persone prese come campione.

–> LEGGI ANCHE Covid 19, come prendere il sole in sicurezza dopo il vaccino

–> LEGGI ANCHE Vaccino e dolore al braccio: ecco il perché di questo sintomo

A tal proposito Bancel conclude dicendo: «questi risultati evidenziano l’importanza di continuare a vaccinare le popolazioni con un vaccino di serie primaria efficace».