EUROPA

Published on 9 Marzo, 2014 | by admin

Visitare Cervia

Cervia è uno di quei piccoli tesori che vediamo snodarsi lungo la costiera Romagnola. Ricca di attrattive di vario tipo e permeata di un comparto culturale di indubbio interesse, questa località è famosa per via della sua forte vocazione ambientalista.

Non è un caso, infatti, se ci ritroviamo immersi in un territorio sul quale il verde ha sempre esercitato una certa influenza. Lo stesso dato che del resto ha contribuito col renderlo verdeggiante, ordinato e curato nel pieno rispetto dei principi eco-friendly: ecco perchè Cervia viene presa come punto di riferimento per uno stile di vita sano! E se l’armonia con il territorio è un approccio piuttosto popolare tra i cervesi, è pur vero che Cervia va ben oltre la mera bellezza naturalistica giacché il sole splendente e il mare nei paraggi la eleggono anche come luogo ideale presso cui dedicarsi allo sport e più in generale ad una vita da tenersi all’aria aperta; e per accontentare gli amanti della cultura, Cervia mette a disposizione diverse attrazioni da esplorare sotto un punto di vista storico-artistico.

Cosa vedere a Cervia – Come abbiamo avuto modo di accennare, la cittadina romagnola ha un’interessante serie di attrazioni attraverso cui impegnare visitatori e turisti vari. A cominciare dal suo splendido Parco Naturale, un’enorme serra all’interno della quale possiamo rivivere il clima e la vegetazione delle grandi foreste pluviali: arbusti, fiori tropicali e farfalle variopinte sono solo alcuni dei suoi principali protagonisti! Il tema “verde” del nostro tour prosegue poi con il Parco della Salina e il Parco Cervia Avventura. In questo contesto ci avventureremo in almeno 5 diversi percorsi attraverso i quali esploreremo chiese e santuari, piazze e vie storiche, fontane attive e suggestivi ponti.

Loading...

Per quanto riguarda l’ambito spirituale, invece, i più importanti punti di riferimento sono rinvenibili nella Chiesa Sant’Antonio da Padova e nel Santuario della Madonna degli Angeli (ubicato a pochi km da Cervia); il fronte urbano trova concretezza da una parte Piazzale dei Salinari di origine settecentesca, e dall’altra nella splendida Piazza Garibaldi su cui si elevano il Palazzo Comunale e la Cattedrale cittadina. E’ alquanto probabile che l’esplorazione di vie e piazze cervesi abbia modo di scontrarsi con le altre meraviglie interne a Cervia: come Angelika, la fontana dell’amore, o il delizioso Ponte delle Paratoie, o come il magico Faro di San Michele preda di passeggiate romantiche.

I cultori dell’arte possono infine appagare i loro palati ammirando il Monumento a Grazia Deleddda, la Pietra delle Misure, la Tavola della Madonna della Neve, il Crocefisso ligneo e la Statua Madonna del Mare.

Soggiornare a Cervia – Forte di un’influenza turistica che ha saputo resistere ai vari avvenimenti storici, Cervia dispone oggi di una rete ricettiva molto completa e variegata. Vi consigliamo Expedia per trovare gli Hotel a Cervia, così come i suoi bad and breakfast, gli alberghi e gli appartamenti vacanza, sanno come garantire ai loro clienti una permanenza da sogno. Un soggiorno, da viversi nel pieno del relax e munito di quei servizi ormai imprescindibili per uno stile di vita moderno ed esigente.

Gli Hotel di Cervia a due stelle tirano inevitabilmente in ballo l’Edelewiss Pinarella e il Carezza; mentre soluzioni un po’ più sofisticate si ripercuotono nei nomi del Garden Pinarella, nell’Hotel Univesal e nell’incantevole Hotel Miramare. Per coloro i quali dispongono di un budget né alto né basso, la località romagnola mette a disposizione i suoi Hotel 3 stelle tra i quali spiccano il Monica Pinarella, il Commodore, l’Hotel del Falco e l’Hotel Losanna.

Tags: , ,


About the Author

admin

Fondatore e Webmaster di CheSuccede.it , partecipa pure lui con i suoi articoli.



Back to Top ↑
  • Adv

  • Guarda che video!