Stefano Corti, inviato de Le Iene, e la sua corsa in ospedale

Nella giornata di oggi Stefano Corti, comico e inviato della trasmissione Le Iene, è dovuto andare di urgenza in ospedale. Ma perché?

stefano corti ospedale
Stefano Corti e Marco Materazzi (screenshot facebook)

Una brutta disavventura ha segnato la giornata di oggi per l’inviato de Le Iene Stefano Corti. Il noto comico è dovuto andare di corsa in ospedale per una brutta ferita sulla fronte. Ma cosa è successo?

Aveva deciso di passare il suo tempo libero cimentandosi nel gioco del Padel ma, a quanto pare, qualcosa è andato storto. La partita, infatti, organizzata inisieme a Marco Materazzi, Giancarlo Fisichella e Gianluca Zambrotta, è stata interrotta da uno spiacevole evento.

Stefano Corti si è tirato, per sbaglio, una racchettata sulla fronte e l’incidente gli ha causato una cospicua perdita di sangue. L’inviato de Le Iene commenta così, in rete, l’accaduto: “Mi sono dato per sbaglio una racchettata” .

Nei pressi del campo vi era anche la sua fidanzata, Bianca Atzei, ed è con lei che il comico si è recato immediatamente in ospedale. La donna lo ha esortato più volte a non allarmare i suoi fan.

Stefano Corti, ferito alla fronte, non dimentica di essere un comico

La nostra Iena, nonostante la preoccupante ferita sanguinante sulla fronte, ha cominciato a scrivere diverse versioni dell’accaduto sul web, in maniera anche auto ironica. Su Instagram e Facebook ha commentato così l’accaduto: “Oggi ho provato sulla mia pelle quello che #zinedinezidane ha provato in quella maledetta finale (per i francesi)”. E poi ha aggiunto: “Libertè, égalitè FRAGILITÈ”.

stefano corti ospedale
Stefano Corti e Bianca Atzei (screenshot facebook)

–> Leggi anche Calcetto, partitella finisce in tragedia: ucciso 38enne a coltellate

–> Leggi anche DAZN: svelato finalmente il nuovo prezzo dell’abbonamento alla Seria A

La grande simpatia di Stefano Corti non è stata, dunque, attaccata tanto quanto la sua fronte. L’accaduto, infatti, non gli ha fatto perdere la voglia di ridere.

Fortunatamente la spiacevole vicenda si è risolta in poco tempo e la nostra Iena è tornata a casa con quattro punti per ricucire una ferita che si è rivelata, comunque, abbastanza profonda.