NAVE AFFONDA CON TONNELLATE DI PRODOTTI CHIMICI. L’EPILOGO E’ DISASTROSO




E’ affondata la nave che trasportava tonnellate di prodotti chimici in Sri Lanka. La paura per il disastro ambientale è tanta. E’ fallito il tentativo di spostarla. 

Mare
Mare (pixabay)

Purtroppo è affondata in Sri Lanka la nave che trasportava tonnellate di prodotti chimici, tutti sono in apprensione per possibile disastro ambientale. Inizialmente si era tentato di trainarla verso acque più profonde, ma l’operazione è miseramente fallita.

La MV X-Press Pearl ha bruciato per tredici lunghissimi giorni, in poco tempo si sono sparse in mare più di tre miliardi di piccolissime palline di plastica. Colombo (capitale dello Sri Lanka) ha lanciato un S.O.S all’India per cercare di proteggere il più possibile le coste dalle sostanze chimiche.

UN’ALTRA TRAGEDIA PER IL MONDO MARINO, SI CERCA DI SALVARE IL SALVABILE

MV X-Press Pearl
MV X-Press Pearl

La nave portacontainer con la bandiera del Singapore ha iniziato ad affondare nella giornata di ieri. Le autorità sono riusciti a domare l’incendio attivo per ben tredici giorni. Il tentativo di spostarla verso acque più profonde lontana dal porto di Colombo (capitale dello Sri Lanka) è miseramente fallito.

Gli operatori hanno riferito che a causa dell’incendio gran parte del carico è andato perduto, tra i vari container ve ne era uno che conteneva 25 tonnellate di acido nutrico ed altri prodotti chimici. Gli esperti hanno paura per un ennesimo disastro ambientale causato dai prodotti chimici e dal carburante (si tratta di centinaia di tonnellate) presente nei serbatoi della nave.

Lo spaventoso incidente ha già causato diversi danni, diverse tonnellate di pellet di politene sono state riversate in mare, la quantità di plastica arrivata a riva è spaventosa. Purtroppo le palline di plastica conosciute come nurdles non sono biodegradabili e quindi sicuramente pericolose per l’intero ecosistema marino. Il governo è corso ai ripari ventando la pesca lungo ottanta km di costa.

-> LEGGI ANCHE MASCHERINA SI MASCHERINA NO. QUANDO POTREMMO DIRLE ADDIO?

-> LEGGI ANCHE STANCA DELLE MOLESTIE SI VENDICA DEL SUO DATORE DI LAVORO. IL GESTO E’ ESTREMO

La situazione si è complicata il 20 maggio quando un violento incendio (durato tredici giorni) è scoppiato sulla nave. Per la marina è stata una conseguenza dei diversi agenti chimici presenti sulla MV X-Press Pearl. La polizia sta indagando sulla tragedia ed al momento è fatto divieto assoluto di lasciare Colombo per tutti i cittadini e visitatori.

Il governo dello Sri Lanka intenderà muovere un azione legale contro i proprietari della nave per chiedere un risarcimento danni.




POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

LE PIU' LETTE

NOTIZIE DA NON PERDERE