Nonna arrestata: a 72 anni coinvolta nello spaccio di eroina




In un’operazione anti droga effettuata dalla polizia di Trapani, sono stati accusati di spaccio una coppia di coniugi trentenni e la nonna dell’uomo.

Nonna spaccia a 72 anni foto pixabay
Screenshot Instagram

I protagonisti di questa storia sono una donna di 72 anni e due trentenni, tutti incensurati e cittadini di Trapani. Secondo le indagini svolte si è attestato che i due coniugi erano corrieri della droga e, per passare inosservati agli occhi della squadra anti droga, portavano nei vari viaggi i loro i bambini piccoli.

Alla nonna invece spettava il compito di custodire la droga. Il frequente via via del nipote nell’abitazione della nonna aveva destato non pochi sospetti sul suo coinvolgimento diretto nella vicenda.

Ma tutte queste accortezze non sono bastate a cancellare ogni alone di sospetto da parte della polizia di Trapani.

Nonna arrestata per spaccio di droga

auto cade dal viadotto
Screenshot YouTube

L’accusa di spaccio è stata mossa in seguito a un controllo stradale effettuato nell’auto dei due coniugi. Qui la polizia ha ritrovato quasi 900 grammi di cocaina. La sostanza era stata attentamente risposta all’interno di una busta della spesa e nascosta in alcuni indumenti all’interno del veicolo.

Per quanto riguarda la nonna invece, è stato ritrovato un bilancino di precisione all’interno della sua borsa, ulteriore conferma della sua complicità nella storia che fino ad allora era rimasta un’ipotesi infondata.

La polizia di Trapani ha continuato le indagini perquisendo le abitazioni dei tre protagonisti. Nella dimora della 72enne è stato pervenuto uno zaino chiuso con un lucchetto il cui contenuto era pari a 1,3kg di eroina e 1,2kg di droga. Da qui sono partite le accuse dirette per spaccio di sostanze stupefacenti.

LEGGI ANCHE -> DROGA NASCOSTA TRA LE BANANE: MAXI SEQUESTRO DI COCAINA AL PORTO

LEGGI ANCHE -> TERRIBILE SCHIANTO TIR-FURGONE IN AUTOSTRADA: CI SONO 5 VITTIME

In merito agli accusati: l’uomo è stato portato in carcere mentre alle due donne sono toccati gli arresti domiciliari.




POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

LE PIU' LETTE

NOTIZIE DA NON PERDERE