Record di vaccinazioni anti Covid in Italia, 600mila in 24 ore

E’ record di vaccinazioni anti Covid in Italia in un solo giorno. E’ la prima volta che si tocca un numero così alto di dosi somministrate.

record vaccini in italia
you Tube

Raggiunta la quota record di 600 mila vaccinazioni in appena 24 ore. Il dato, delle 6 di stamattina, è stato fornito dal governo che parla della cifra più alta di sempre (il dato più alto era stato quello dello scorso 30 maggio quando erano stati inoculati 570 mila sieri).

Finora sono 12.737.533 le persone che hanno completato il ciclo vaccinale, per un totale complessivo di 37.069.235 di dosi somministrate dall’inizio della campagna.

La percentuale dei vaccinati over 80 è pari a l’82,58%, quella dei 70-79 è pari a 36,14%, mentre quella dei 60-69 a 28,81%.

Questi i dati pubblicati sul portale vaccini Agenas, secondo il quale l’Italia è al secondo posto assoluto in Europa, subito dopo la Germania e davanti a Francia e Spagna.

Uno dei fattori chiave dell’incremento delle somministrazioni sembra essere l’aumento dei punti vaccinali, che sono oggi 2666 in tutta Italia, a cui se ne stanno aggiungendo oltre 800, a fronte di circa 1500 all’inizio di marzo.

Record di vaccinazioni in Italia, migliora anche la curva del contagio

record vaccini in italia
You Tube

Continua a migliorare la situazione epidemiologica in Italia, tanto che la curva dei contagi da Covid-19 si attesta tra le più basse in Europa.

Anche questa settimana si registra un calo dell’incidenza dei casi e infatti da lunedì Abruzzo, Umbria, Liguria e Veneto entrano in zona bianca. L’indice Rt è in calo a 0,68 e nessuna regione è considerata ad alto rischio.

In calo anche la curva della mortalità e l’occupazione dei posti letto. Attualmente sono asintomatici tre su quattro tra i contagiati e questa settimana, nessuna regione supera la soglia critica di occupazione dei posti letto in terapia intensiva.

–> LEGGI ANCHE Covid Italia, il bollettino del 4 giugno: i dati aggiornati

–> LEGGI ANCHE Vaccino anti-covid: via libera da oggi 3 giugno. Come vaccinarsi regione per regione

Per quanto riguarda le nuove restrizioni, Speranza ha firmato l’ordinanza che prevede che fino al 21 giugno in zona bianca il consumo al tavolo negli spazi al chiuso è consentito per le attività dei servizi di ristorazione per un massimo di sei persone per tavolo, salvo che siano tutti conviventi. Spingono i governatori sul tema delle discoteche.