Covid, l’annuncio che tutti aspettavano: le novità da domani




L’annuncio sul Covid che rasserena tutti. Scopriamo i dettagli.

covid annuncio
Gente in strada (Foto di Free-Photos da Pixabay)

I dati sui contagi da Covid sono ormai da giorni in netto calo, grazie anche alla campagna di vaccinazione che sta procedendo spedita nel nostro Paese. Da pochi giorni è stata aperta a tutti la possibilità di prenotarsi ed accedere all’immunizzazione, senza differenze tra le fasce d’età.

Ad oggi ha ricevuto entrambe le dosi il 22 per cento della popolazione. Manca all’appello ancora più della metà degli abitanti in Italia. Motivo per cui non è concesso rilassarsi. Il pericolo potrebbe essere ancora dietro l’angolo.

L’allentamento delle restrizioni, però, ha prodotto effetti positivi e nuove misure sono in arrivo per i prossimi giorni. Già da domani sono attese importanti novità che faranno tirare un sospiro di sollievo ai cittadini di alcune regioni italiane.

Nuove regole da domani: quattro altre regioni in bianco 

Dopo Sardegna, Molise e Friuli Venezia Giulia, altre quattro regioni lasceranno la zona gialla per passare in fascia bianca. Si tratta di Veneto, Liguria, Umbria e Abruzzo. Qui non ci saranno più misure restrittive e gli spostamenti non avranno più limiti d’orario.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Mario Draghi (@mariodraghi_real)

Discorso a parte per le altre regioni che continueranno ad osservare le regole previste per la zona gialla: le provincie autonome di Trento e Bolzano, insieme a Sicilia, Calabria, Basilicata, PugliaCampaniaLazioToscana, Marche, Emilia Romagna, Lombardia, Piemonte e Valle D’Aosta. 

In queste aree si dovrà ancora rispettare il coprifuoco che, da domani, sarà allungato di un’ora. Si potrà, infatti, rimanere in strada fino a mezzanotte, senza incorrere in spiacevoli sanzioni.

–> Leggi anche Sabato di sangue: ragazzo accoltellato in gravi condizioni 

–> Leggi anche VACANZE 2021, QUALI SONO LE METE PIU’ GETTONATE? SCOPRIAMOLO INSIEME  

Per le restanti regioni italiane, invece, si dovrà attendere il 21 giugno, data stabilita dal governo Draghi, per l’abolizione del coprifuoco. Da quel giorno tutta l’Italia passerà in zona bianca. Le uniche regole che resteranno in vigore saranno l’uso della mascherina ed il distanziamento sociale. Altro divieto sarà la possibilità di ballare in discoteca. 




POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

LE PIU' LETTE

NOTIZIE DA NON PERDERE