VACANZE 2021, QUALI SONO LE METE PIU’ GETTONATE? SCOPRIAMOLO INSIEME

Ci siamo quasi! E’ il momento di prenotare la tanto attesa vacanza 2021. Ma quali sono le mete più gettonate quest’anno? Scopriamolo insieme.

Dopo un 2020 da dimenticare ecco che l’estate 2021 è arrivata e proprio dal turismo l’Italia cerca di ripartire. L’anno scorso, causa incertezza pandemia da covid-19, arrivi e partenze si sono dimezzati notevolmente, il turismo internazionale ha toccato quasi il fondo, -68% di visitatori.

Il 2021 si prospetta diverso grazie anche alla stragrande maggioranza della popolazione che si è vaccinata, infatti si registra un recupero di domanda del 66,5%.

Sperando che sia la volta buona per una ripresa globale, guardiamo insieme quali sono le mete più gettonate quest’anno.

MARE, MONTAGNA O LAGO? QUALE META SCEGLIERE PER UNA VACANZA DAVVERO TOP

Le mete più gettonate quest’anno sono la Puglia, la Sicilia e la Sardegna. In Puglia sono previsti arrivi per 12,1 milioni di persone, in Sardegna 8,8 milioni ed in Sicilia 9,8 milioni.

Sarà sicuramente un’estate diversa rispetto allo scorso anno, meno costrittiva e più spensierata. Ma c’è da diche che moltissimi italiani hanno deciso di non partire affatto.

I motivi sono diversi, c’è chi ha paura di contrarre il virus e quindi preferisce rimanere a casa e chi purtroppo non può permetterselo per ragioni economiche. Il 2020 è stato un anno da dimenticare sia dal punto di vista sanitario, sociale ma anche economico.

Diverse persone si sono ritrovate senza lavoro e il tasso di disoccupazione è salito notevolmente.

-> LEGGI ANCHE GRANDE VINCITA AL SUPERENALOTTO. CENTRATO IL 5 STELLA

> LEGGI ANCHE SAMAN SAPEVA CHE L’AVREBBERO UCCISA. SPUNTANO AGGHIACCIANTI DETTAGLI SULL’OMICIDIO

L’estate 2021 non sarà totalmente covid free, infatti bisognerà comunque rispettare piccoli accorgimenti, ovvero utilizzare in pubblico la tanto amata/odiata mascherina, lavarsi spesso le mani ed evitare contatti troppo ravvicinati con le persone. Al ristorante ci si potrà sedere senza un numero limitato di commensali, le discoteche saranno aperte ma non per ballare. Insomma sarà un’estate da divere ma senza esagerare.

La campagna vaccinale sta portando a casa ottimi risultati e continuerà per diversi mesi ancora.

 

.