Juventus, Allegri nel mirino dell’antiriciclaggio per scommesse: la risposta del tecnico




Juventus, l’antiriciclaggio indaga su alcune operazioni di scommesse di Massimiliano Allegri: la risposta del tecnico. 

Max Allegri Foto
Max Allegri Foto Instagram

La Juventus, dopo il campionato disastroso con Andrea Pirlo in panchina, ha deciso di cambiare nuovamente il progetto avviato appena un anno fa. Nonostante i due trofei aggiunti alla bacheca, il giovane allenatore è stato allontanato: al suo posto il club bianconero ha deciso di richiamare Massimiliano Allegri. Dopo Sarri e Pirlo, i piemontesi vogliono ripartire puntando nuovamente su un allenatore che ha regalando grandi gioie ai tifosi.

Anche in Champions League, il toscano ha raggiunto con  la sua Juve ben due finali: una persa con il Barcellona e l’altra con il Real Madrid. Tralasciando le vicende di campo, per Allegri è un momento non propriamente facile. L’allenatore è finito nel mirino dell’antiriciclaggio per alcune operazioni fatte all’estero. Secondo quanto riportato da ‘La Verità’, il tecnico avrebbe ricevuto alcuni bonifici da una società di Malta operante nell’ambito delle scommesse.

Scommesse, Max Allegri nel mirino dell’antiriciclaggio: la risposta del tecnico

Guai per Max Allegri: l’allenatore bianconero è finito nel mirino dell’antiriciclaggio per alcune operazioni di scommesse con una società di Malta.

Max Allegri scommesse
Allegri (Foto Instagram)

Stando alle notizie, Bankitalia avrebbe avviato delle indagini su operazioni sospette: sarebbero state individuate spese per casinò all’estero. Come se non bastasse, sarebbero segnalati anche numerosi pagamenti all’estero verso una società maltese già accusata di illeciti, di truffe aggravate e di rapporti con la malavita. Non è noto al momento se le giocate siano legate al calcio, ma tra il luglio del 2018 e l’agosto del 2019, il toscano avrebbe fatto acquisti con la carta di credito per quasi mezzo milione di euro. Stando alle norme della Figc, comunque, è assolutamente fatto divieto “di effettuare o accettare scommesse, direttamente o indirettamente, anche presso i soggetti autorizzati a riceverle, che abbiano a oggetto risultati relativi ad incontri ufficiali organizzati nell’ambito della Figc, della Fifa e della Uefa.

LEGGI ANCHE –> Possibile svolta sul caso Madeleine McCan. Un uomo sa dov’è 

LEGGI ANCHE–> Vacanze 2021, quali sono le mete più gettonate? Scopriamolo insieme 

La risposta dell’allenatore non si è fatta attendere. “Mi dichiaro con assoluta fermezza del tutto estraneo a qualsiasi attività illecita o irregolare e, tanto meno, a qualsiasi operazione violativa della normativa sull’antiriciclaggio”: queste le parole del nativo di Livorno.




POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

LE PIU' LETTE

NOTIZIE DA NON PERDERE