Pauroso volo dal balcone: bimba precipita dal secondo piano




Incredibile spavento in un paesino di qualche migliaia di anime: una bimba precipita dal balcone. L’incredulità dei soccorritori

Balcone (pixabay)
Balcone appartamento (pixabay)

Spesso si pensa all’automobile o all’aereo come mezzi ad alto tasso di rischio e per i quali bisogna usare accortezze, per quanto possibile.

In realtà il posto più pericoloso si conferma essere ancora una volta la propria abitazione: solo nel 2020, causa probabilmente anche il lockdown, si sono registrati più di 3 milioni di infortuni domestici.

Le categorie maggiormente a rischio sono le persone più fragili: anziani e bambini, seguiti dalle donne e dalla categoria dei lavoratori domestici: colf e badanti.

Appena qualche giorno fa la notizia di una 73enne della provincia di Napoli, caduta rovinosamente dal balcone del suo appartamento alle prime luci dell’alba. Per lei, purtroppo, nessuna speranza nonostante i soccorsi immediati.

Ora questo caso dove una bimba precipita rovinosamente senza essere fermata, che ha lasciato interdetti e stupefatti gli operatori del 118 arrivati sul posto pochi minuti dopo.

San Colombano: la bimba miracolosamente salva

Tutto è accaduto nel tardo pomeriggio di venerdì 4 giugno, a San Colombano al Lambro, piccolo paese di poco più di 7000 abitanti dell’hinterland milanese.

San Colombano (youtube)
San Colombano al Lambro veduta aerea (youtube)

La piccola si trovava in casa col fratellino più grande di 11 anni, quando quest’ultimo si è addormentato. I genitori non erano presenti, infatti, al momento dell’accaduto.

Si è quindi avvicinata alla porta finestra, che nonostante le tapparelle parzialmente abbassate e le grate di protezione, non è riuscita a fermare la curiosità della bimba, che l’ha superata senza problemi.

Da lì la caduta, sentita dai vicini di casa che hanno chiamato subito i soccorsi. Fortunatamente il tonfo, di circa 8 metri, è stato attutito prima da una tettoia e poi da un gazebo, prima di toccare terra.

All’arrivo dei barellieri, la bambina, di soli 18 mesi, respirava autonomamente ed era cosciente ma per lei è stato reso necessario il trasporto in eliambulanza all’ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo, dove si trova tuttora.

–> Leggi anche Incidente domestico per una donna: “Una tragedia incredibile

–> Leggi anche Ragazza italiana e fidanzato giù dal balcone. L’agghiacciante ipotesi

Le sue condizioni, come da aggiornamenti di stamattina, risultano stazionarie e in via di miglioramento

 




POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

LE PIU' LETTE

NOTIZIE DA NON PERDERE