Quindicenne muore dopo un tuffo in piscina: un dramma




Adam Douzad, un quindicenne originario di Bastiglia, è morto dopo essersi tuffato in piscina con dei suoi amici.

Quindicenne muore dopo essersi tuffato in piscina
Quindicenne muore dopo essersi tuffato in piscina, fonte immagine Pixabay

Nella giornata di sabato scorso il quindicenne si era recato in una piscina nella provincia di Modena (San Prospero) con un gruppo di amici per passare una giornata all’insegna del divertimento. Ben presto però la spensieratezza dei giovani ha lasciato spazio al terrore, alimentatosi attimo dopo attimo negli occhi di tutti i testimoni che hanno assistito al malessere del ragazzo.

La dinamica dell’accaduto

Dopo poche bracciate dal tuffo in piscina, gli amici della vittima, non vedendo più il quindicenne, hanno iniziato a dare chiari segnali di preoccupazione. Di lì a poco la tragica scoperta. Il corpo del ragazzo è stato avvistato dai presenti galleggiare a testa in giù senza alcun segno di vita. Il gruppo ha così lanciato immediatamente l’allarme.

Ad intervenite tempestivamente sono stati gli operatori della struttura. Dopo aver estratto il ragazzo dalla piscina, hanno cercato di rianimarlo attraverso l’uso di un defibrillatore.

Quindicenne muore dopo essersi tuffato in piscina
Quindicenne muore dopo essersi tuffato in piscina, fonte immagine Pixabay

Nel frattempo è stato avvertito il 118 e i carabinieri di San Prospero. Arrivati sul posto, gli operatori del 118 hanno effettuato una defibrillazione elettrica, nella speranza di riuscire a salvare il ragazzo, mentre i carabinieri hanno interrogato il titolare della piscina e i lavoratori che si trovavano sul posto in quel momento, per ricostruire la dinamica della vicenda.

I soccorsi che hanno aiutato il quindicenne

Per quanto riguarda la vittima, è stata successivamente trasportata dalla provincia di Modena, quale si trovava, all’ospedale Sant’Orsola di Bologna. Un elisoccorso ha permesso lo spostamento nella seconda struttura in tempi molto brevi.

Il quindicenne è stato immediatamente ricoverato in cardiochirurgia pediatrica con una prognosi riservata. Da subito le sue condizioni sono state definite dai medici preoccupanti. Nella tarda serata di ieri, dopo un giorno passato in ospedale, è stato annunciato il decesso del quindicenne.

–> LEGGI ANCHE  RAGAZZO VENTENNE MUORE IN ASCENSORE. UNO SCOPPIO E POI LA FINE

–> LEGGI ANCHE ISTIGAZIONE ALLA VIOLENZA, SCANDALO SUI SOCIAL: COSA È SUCCESSO

Sconosciuta resta ancora la causa del malore. Le opzioni ad averlo causato, secondo i medici, possono essere due: indigestione per qualcosa che ha mangiato o un colpo alla testa provocato dal tuffo stesso.




POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

LE PIU' LETTE

NOTIZIE DA NON PERDERE