Monete rare, le vecchie lire che potrebbero farti diventare ricco




Monete rare: le vecchie lire che non tutti ricordano e che se si hanno ancora nel portafoglio potrebbero valere davvero una fortuna.

monete rare
Screenshot You Tube

Nel 2002 si è assistito al passaggio dalle vecchie Lire all’Euro, un momento importante, che ha segnato inevitabilmente un’epoca.

Sono trascorsi quasi vent’anni da quando la moneta unica è entrata a far parte delle nostre vite, ma ancora oggi sono in molti a provare un senso di nostalgia ricordando le vecchie monete e tanti hanno deciso di conservarne alcuni esemplari. Dei pezzi unici nel loro genere che, proprio come i vecchi gettoni telefonici, hanno preso nel corso degli anni dei valori incredibili, tanto da permettere ai possessori di guadagnare un bel po’ di denaro.

 Queste monete potrebbero valere oro, come ha stimato il sito MoneteRare.

Le quotazioni di alcune specifiche lire vanno dai 1.000 fino ai 4.000 euro e molto richieste sono soprattutto quelle coniate nei primi anni della Repubblica Italiana.

Una cosa importantissima, però, è lo stato di conservazione: più è curato, maggiore è ovviamente il valore.

Riuscire a riconoscerle non è sempre un gioco da ragazzi. Per questo motivo si consiglia sempre di rivolgersi ad un esperto del settore, per evitare di dover fare i conti con spiacevoli inconvenienti.

Monete rare, le lire che valgono migliaia di euro. Come riconoscerle

monete rare
Screenshot You Tube

Tra le monete rare ci sono la Lira Arancia, le Lire Spiga, le Lire Uva e le Lire Delfino che, a seconda dell’anno della produzione, possono valere migliaia di euro.

La Lira Arancia 1947 ha da un lato una donna decorata di spighe e dall’altro un ramo d’arancio. All’epoca valeva 1 lira, oggi è valutata attorno ai 1.500 euro.
La Lira Spiga 1947 valeva 2 lire, mentre ora ha un valore superiore ai 1.800 euro.
La Lira Uva 1946 è la più antica 5 lire e ha un valore che può lievitare molto se tenuta in buona conservazione.

–> LEGGI ANCHE Soffri d’ansia? Scopri quali sono i cibi che aiutano a calmarti

–> LEGGI ANCHE Portale Reclutamento pubblica amministrazione: cos’è e come funziona
La Lira Delfino è la 5 lire del 1951 e può valere fino a 2.000 euro.
La Lira Olivo del 1947, che all’epoca valeva 10 lire, ora vale fino a 4.000 euro.
Le 50 lire del 1958, infine, sono valutate invece dagli 800 euro fino ai 2.000 euro per quelle in perfetto stato di conservazione.




POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

LE PIU' LETTE

NOTIZIE DA NON PERDERE