Superlega, la decisione della Uefa su Juve, Barcellona e Real Madrid

Caso Superlega, arriva la prima decisione della Uefa su Juventus, Barcellona e Real Madrid: il comunicato. 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da UEFA (@uefa_official)

Qualche settimana fa, diversi club di primissima fascia svelarono le loro intenzioni di creare la Super Lega: in questa manifestazione ci entravano di diritto e non per merito le squadre più blasonate d’Europa. La Uefa si sentì subito tradita e minacciò di procedere per vie legali. Aleksander Ceferin ha il dente avvelenato ed è sempre più deciso a vendicarsi soprattutto con i club che spingevano di più per la nascita di questa competizione ossia Juventus, Real Madrid e Barcellona.

Secondo quanto spiegato dal Daily Mail, la Premier League ha utilizzato lo zoccolo d’uro nei confronti dei suoi sei club che hanno preso parte al progetto. Per le “ribelli” pronta una multa da 25 milioni di euro (22 milioni di sterline) complessivi e soprattutto la minaccia di trenta punti di penalizzazioni nel caso in cui la competizione sia rimessa di nuovo in piedi. Questa sera, inoltre, è arrivata la decisione della Uefa nei confronti dei due club spagnoli e del club di Torino.

Superlega, la decisione della Uefa su Juve, Real Madrid e Barcellona

Poco fa è arrivata la prima decisione verso i club ribelli: la guerra tra la Uefa e Juventus, Real Madrid e Barcellona è soltanto all’inizio.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da UEFA (@uefa_official)

“A seguito dell’apertura di un procedimento disciplinare contro FC Barcelona, Juventus FC e Real Madrid CF per una potenziale violazione del quadro normativo Uefa in relazione al progetto della cosiddetta Super League, la Commissione di Appello Uefa ha deciso di sospendere il procedimento fino a nuovo avviso”: questa la nota ufficiale diramata dalla federazione. Questo non vuol dire che la battaglia è finita: la Uefa ha anche precisato altri aspetti importanti.

–> Leggi anche Ronaldo vuole lasciare la Juve: arriva la decisione dopo il contatto con Allegri 

–> Leggi anche Juventus, Allegri nel mirino dell’antiriciclaggio per scommesse: la risposta del tecnico 

Facendo affidamento sull’ordinanza del tribunale, i tre club citati hanno cercato di proteggersi da potenziali conseguenze disciplinari legate a questo cosiddetto progetto Superlega. La Uefa comprende il motivo per cui i proceimenti disciplinari devono essere sospesi per il momento, ma rimane fiduciosa e continuerà a difendere la propria posizione in tutte le giurisdizioni pertinenti“, si legge ancora. La Juventus, quindi, non è stata al momento esclusa dalla prossima edizione della Champions League