Centauro 18enne muore in un violento incidente. Una vera tragedia




Un centauro di 18 anni ha perso la vita in un brutto incidente. A nulla sono serviti i soccorsi, purtroppo le lesioni erano troppo gravi. 

istigazione violenza
Volante Carabinieri (Foto di djedj da Pixabay)

Un’altra giovane vita spezzata a causa di un tragico indicente, il ragazzo 18enne era di Noicattaro in provincia di Bari, si chiamava Davide Dell’Aglio, ed è morto durante la notte a seguito delle importanti lesioni riportate dopo l’impatto.

Il ragazzo era a bordo del suo scooter quando ha perso il controllo del mezzo, forse per la troppa velocità, a nulla sono valsi i soccorsi.

Davide muore tragicamente sulla S.P. 57, tra Noicattaro e Torre a Mare

Ambulanza (GettyImages)
Ambulanza (GettyImages)

Davide Dell’Aglio, 18enne centauro, ha perso la vita in un tragico incidente, ieri sera a Noicattaro (Bari). La dinamica dell’incidente è ancora un ipotesi ma il ragazzo avrebbe perso il controllo dello scooter mentre usciva da un senso rotatorio, qui sarebbe caduto perdendo il casco e battendo violentemente la testa.

Il 118 intervenuto sul posto ha tentato di rianimarlo ma tutto è stato inutile, Davide è morto sul colpo. Sulla dinamica dell’incidente stanno indagando i carabinieri di Triggiano coadiuvati dal pm Lanfranco Marazia.

-> LEGGI ANCHE MARIA DE FILIPPI COM’È DIETRO LE TELECAMERE? INDISCREZIONI SULLA CONDUTTRICE

-> LEGGI ANCHE TINA CIPOLLARI: LA NOTIZIA LASCIA I FAN SCONCERTATI. NON È LA PRIMA VOLTA!

Purtroppo nella zona in cui è morto il ragazzo non ci sono le telecamere per cui sarà una consulenza tecnica, sulla base dei rilievi appurati dai carabinieri, a ricostruire e fare chiarimenti sull’incidente. E’ stata disposta anche l’autopsia sul corpo della vittima.

Al momento si sa che il 18enne era solo e non vi sono altre persone coinvolte. Il paese è sotto shock così come la famiglia del ragazzo. Nessuno si sarebbe aspettato una tragedia simile, nessuno avrebbe pensato che Davide potesse morire così all’improvviso per una fatalità.

Purtroppo non è né il primo e non sarà l’ultimo. E’ importante prestare sempre la massima attenzione quando si è alla guida di un veicolo a due e a quattro ruote. Basta un attimo e tutto può cambiare in pochi secondi. Nessuno dovrebbe morire così.

 




POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

LE PIU' LETTE

NOTIZIE DA NON PERDERE