Michele Merlo, arriva il risultato dell’autopsia. La procura avvia l’inchiesta

Michele Merlo, è stato reso noto il risultato dell’autopsia sul corpo del giovane cantante. La procura avvia un’inchiesta.

michele merlo
Michele Merlo, screenshot You Tube

E’ stata improvvisa la morte dell’artista scomparso sei giorni fa, Michele Merlo, a causa di una leucemia fulminante che gli avrebbe provocato un’emorragia celebrale. Conosciuto grazie alla sua partecipazione a X Factor e ad Amici 16 nel 2017, la sua morte ha sconvolto davvero tutti.

Dopo la richiesta della famiglia Merlo affinché venissero fatti controlli sulla salma del ragazzo, finalmente è arrivata l’ufficialità.

Secondo l’autopsia disposta sul corpo del cantante Michele Merlo e disposta dalla Procura di Bologna il giovane è morto a seguito di una grave emorragia cerebrale dovuta ad una leucemia fulminante.

Tale verdetto conferma quanto sostenuto dall’Ospedale Maggiore di Bologna.

L’autopsia sul corpo dell’artista, stando a quanto appreso è stata effettuata in presenza del Medico Legale Matteo Tudini e dall’ematologo Antonio Cuneo. Presente anche la dottoressa Anna Aprile, proveniente dal dipartimento di medicina legale di Padova e nominata consulente della famiglia Merlo.

A questo punto i genitori di Michele vorrebbero vederci chiaro sulla morte del figlio e su eventuali responsabilità. Il ragazzo infatti è morto dopo solo 3 giorni di ricovero in ospedale e precedentemente era stato rimandato a casa con la prescrizione di un antibiotico per curare una presunta influenza, nonostante i sintomi ben precisi.

La domanda che ora i genitori e i cari di Michele si sono chiesti è se il giovane avrebbe potuto essere salvato da quella leucemia fulminante oppure no.

Michele Merlo, la procura avvia un’inchiesta per omicidio colposo

michele merlo
Michele Merlo, screenshot You Tube

Nel frattempo la Procura di Bologna ha avviato un’inchiesta per omicidio colposo ai danni di ignoti.

Risulta infatti pervenuta alla Procura di Bologna la denuncia dei familiari del cantante, con la quale in relazione alla morte del ragazzo viene chiesto l’intervento dell’autorità giudiziaria e l’effettuazione di una autopsia giudiziaria.

–> LEGGI ANCHE Michele Merlo: arriva anche il dolce addio della fidanzata

–> LEGGI ANCHE MICHELE MERLO NON CE L’HA FATTA, E’ MORTO A SOLI 28 ANNI

Essendovi formale denuncia, la Procura di Bologna ha iscritto il fascicolo per il necessario svolgimento dell’autopsia e per lo svolgimento delle attività investigative.

Secondo le prime indagini, la morte di Michele poteva essere evitata se solo si fosse riconosciuta in tempi brevi la leucemia che ha colpito il giovane artista.

Gestione cookie