Eriksen, parla il medico della nazionale Martin Boesen

Le condizioni di Christian Eriksen dopo il malore sul campo di calcio, parla il medico della nazionale.

Erikson
fonte immagine Instagram

Nel corso della partita di ieri DanimarcaFinlandia, nel primo girone degli Europei 2020, il calciatore danese centrocampista della nazionale e dell’Inter, Christian Eriksen, ha avuto un attacco cardiaco. Sulla linea a bordo campo perde l’equilibrio e si accascia provocando una situazione di terrore per tutti i presenti in campo.

A soccorrerlo sono stati i suoi compagni di squadra che, apprendendo in brevissimo tempo la gravità della situazione, hanno invitato i soccorritori a bordo campo di accelerare i tempi di pronto intervento. Eriksen era stato colpito da un arresto cardiaco ma dopo un massaggio cardiaco durato 12 minuti il calciatore è stato portato all’ospedale più vicino di Copenaghen, dove aveva luogo l’incontro calcistico, intubato ma già in uno stato cosciente.

In malore del centrocampista ha lasciato atterriti non solo i giocatori sul campo ma anche tutti gli spettatori che hanno condiviso un quarto d’ora di panico. Anche la moglie di Eriksen si è accorsa verso il marito per assicurarsi sulle sue condizioni di salute.

Dopo l’allontanamento di Erikson dal campo di calcio, all’allenatore è stato chiesto se la Danimarca avrebbe continuato con la competizione sportiva o se preferiva rimandare la partita contro la Finlandia a oggi. La partita è ripresa alle 20.30, per volere dei giocatori di entrambe le squadre, che hanno deciso di tornare in campo dopo aver saputo che Eriksen stava bene.

Erikson
fonte immagine Instagram

Nella conferenza stampa avvenuta in seguito al fisco finale è intervenuto anche Il responsabile sanitario della Danimarca, Martin Boesen, che esordisce pronunciando parole che ancora gelano il sangue: “Christian se n’era andato, era praticamente morto”.

Continua spiegando: “Era in arresto cardiaco. Non so come abbiamo fatto a rimetterlo al mondo, è accaduto tutto in maniera veloce. Io non sono un cardiologo, non posso scendere nei dettagli, per quello ci sono gli specialisti, esperti della materia […] Nessuno di noi sa ancora cosa è successo effettivamente a Christian. È per questo che è ancora in ospedale”.

-> LEGGI ANCHE CLASSIFICA NAZIONALI PIÙ COSTOSE DI EURO 2020, L’ITALIA FUORI DALLA TOP-5: IL VALORE DEGLI AZZURRI

-> LEGGI ANCHE EURO2020, ERIKSEN ED IL MALORE IMPROVVISO IN CAMPO. PARLA UNO SPECIALISTA, ECCO IL PROBABILE MOTIVO

Le condizioni di Eriksen sono stabili, il cuore ha ripreso a battere in modo regolare e ora dovrà sottoporsi a ulteriori esami per fare chiarezza sull’accaduto.