Schianto tra auto e moto, è grave il motociclista di 51 anni

Schianto tra auto e moto ieri sera in Viale Forlanini a Linate. Gravi le condizioni del motociclista di 51 anni e 3 i feriti.

schianto tra auto e moto
Screenshot You Tube

E’ accaduto ieri sera verso le 23, il tragico incidente che ha coinvolto un’auto e una moto in via Forlanini a Linate, tra Milano e Segrate.

A dare la notizia l’Azienda Regionale che è intervenuta sul posto con tre ambulanze. Pesante il bilancio, che vede 3 feriti oltre il motociclista. L’uomo, di 51 anni, era in gravi condizioni ed è stato trasportato d’urgenza all’ospedale San Raffaele di Milano, dove si trova in prognosi riservata.

Ancora da stabilire la dinamica dell’incidente, che è stata affidata ai carabinieri della Compagnia San Donato. Aiuto anche dai parte dei militari, che hanno fatto a lungo dei rilievi per stabilire le responsabilità dell’incidente.

Schianto tra auto e moto, è il secondo incidente a Milano in due giorni

schianto tra auto e moto
Screenshot You Tube

Un altro grave incidente stradale simile era avvenuto nella serata di venerdì verso le ore 23.45.

Un motociclista di 31 anni, proveniente dal centro, marciava su via Milano a bordo di un motociclo, e giunto in corrispondenza della zona di piazza della Sorgente ha urtato frontalmente una Lancia Y che si era immessa in circolazione dopo l’arresto al segnale dare la precedenza.

Il centauro è stato letteralmente catapultato sul parabrezza dell’auto, finendo a terra a lunga distanza dal punto dell’impatto riportando gravi lesioni. È stato soccorso dalla Croce Verde giunta sul posto insieme all’automedica, trasportato in codice rosso all’Ospedale di Cremona.

–> LEGGI ANCHE Cerca di difendere le amiche, 15enne aggredito ferocemente. Salvo per miracolo

–> LEGGI ANCHE Litigano, lo lascia in fin di vita davanti ai passanti. Fermata la moglie

Sul posto sono intervenute due pattuglie dell’unità di Pronto Intervento della Polizia Locale di Cremona per i rilievi dell’incidente.

La strada è rimasta chiusa in entrambi i sensi per permettere alle forze dall’ordine di comprendere l’esatta dinamica dell’incidente.