Immunità di gregge: i dati sulle previsioni, regione per regione

La campagna vaccinale in Italia continua e si attende la tanto sospirata immunità di gregge. Ma quali sono le previsioni per il nostro Paese? Ecco i dati delle regioni.

immunità di gregge iniezione
Pixabay

L’immunità di gregge in Italia si avrà soltanto quando sarà registrato che il 70% della popolazione ha completato il ciclo vaccinale. In pratica, 7 italiani su 10 dovranno aver assunto la prima dose di vaccino e anche il richiamo. Ma come procede la campagna vaccinale nel nostro Paese? Arrivano dati sconfortanti dalla provincia autonoma di Trento: si parla addirittura di immunità prevista per ottobre.

E le altre regioni? Chi è sul podio dell’immunità di gregge? Andremo ad analizzare i dati provenienti dalle regioni italiane per rintracciare una stima sull’andamento delle vaccinazioni. L’obiettivo iniziale del Governo era quello far completare il ciclo vaccinale agli italiani entro l’estate 2021. Ma nuove notizie sembrano arrivare e modificare ulteriormente le statistiche.

Immunità di gregge: le regioni italiane e la corsa contro il tempo. Quali le previsioni per l’immunità?

La campagna vaccinale in Italia continua, ma in alcune zone del Bel Paese, i dati mostrano un preoccupante rallentamento. Complice anche il clamore suscitato dagli effetti collaterali di AstraZeneca, che ha causato la rinuncia al vaccino per parecchi italiani? Ciò che conta però, è che al momento si hanno dati chiari da parte delle regioni che stimano il raggiungimento dell’immunità di gregge in date precise.

immunità di gregge covid
Pixabay

Agli ultimi anelli, purtroppo, della catena vaccinale italiana troviamo la regione Piemonte che ha calcolato di raggiungere l’immunità di gregge entro il 22 settembre e l’Emilia Romagna il 21 settembre. La regione Veneto parla del 20 settembre, mentre per la Calabria si stima che l’immunità arriverà intorno al 16 settembre. Toscana e Umbria, comunicano la loro previsione rispettivamente per il 14 e il 12 settembre.

–> Leggi anche COVID ITALIA, IL BOLLETTINO DEL 13 GIUGNO: I DATI AGGIORNATI

–> Leggi anche COVID-19, A BOLZANO RITORNA L’INCUBO: NUOVI CONTAGI E TERAPIE INTENSIVE

Si continua con Liguria e Sardegna (11 settembre), Valle d’Aosta (10 settembre), Marche (4 settembre), Sicilia e Friuli-Venezia Giulia (3 settembre) e Basilicata (1 settembre). Saliamo nella corsa all’immunità di gregge con il Lazio (30 agosto) e Molise (31 agosto). La Puglia prevede l’immunità per il 26 agosto e ora vediamo il podio: Abruzzo al terzo posto (24 agosto), Lombardia (24 agosto) e in testa c’è la Campania (20 agosto).