Trovato cadavere di un uomo nel parco “Willy Ferrero”: le indagini

La scoperta nel pomeriggio del 13 giugno, poco prima dell’inizio della manifestazione “Spaccio Arte”, organizzata dal comune di Roma

Cadavere parco Ostia

Il cadavere di un uomo è stato ritrovato nel parco “Willy Ferrero”, in piazza Gasparri a Ostia, nel tardo pomeriggio di domenica 13 giugno. Secondo i primi elementi emersi dalle indagini svolte dalla Polizia intervenuta sul luogo, si tratterebbe di morte naturale.

La manifestazione “Spaccio Arte”, organizzata dal comune di Roma per contrastare la criminalità, è stata annullata per consentire alle forze dell’ordine di effettuare tutti i rilievi del caso.

Sul posto sono intervenuti un’ambulanza del 118 e una volante del Decimo Distretto di Polizia. Secondo i primi elementi rilevati dal medico legale e dalla Polizia, il corpo non presenta segni di violenza e la morte sarebbe sopraggiunta a causa di un collasso cardiocircolatorio.

Gli agenti hanno provato a procedere con l’identificazione del cadavere. Indosso all’uomo è stata trovata la fotocopia di un documento d’identità intestato ad un cittadino della Polonia di 62 anni, probabilmente un senzatetto.

Cadavere Parco Ostia

“SPACCIO ARTE”, LA CULTURA SCENDE NELLE PIAZZE CONTRO L’ILLEGALITA’ E LE MAFIE

Il viaggio di “Spaccio Arte”, il progetto artistico attivo nelle periferie di Roma, è partito sabato 10 aprile da San Basilio e domenica 11 aprile da piazza Gasparri a Ostia.

L’iniziativa è promossa da Roma Capitale, con il supporto organizzativo di Zètema Progetto Cultura e partner tecnico di Atac. L’obiettivo è il contrasto delle situazioni di marginalità economica e sociale e il potere della criminalità organizzata in alcune aree cittadine.

“Con Spaccio Arte siamo vicini ai cittadini onesti che vogliono riappropriarsi dei loro quartieri e tornare a viverli in sicurezza. Un’iniziativa orientata a lanciare un messaggio forte e decisivo nella lotta a qualsiasi forma di illegalità, affermando la presenza e l’impegno delle Istituzioni sul territorio. Il rilancio e il riscatto delle periferie può e deve essere veicolato anche attraverso la bellezza e l’arte. Porteremo quindi il teatro, la musica, la tradizione romana nelle zone più sensibili della città. Le liberiamo togliendo ogni spazio alle attività di spaccio e alle organizzazioni criminali”, ha dichiarato la Sindaca di Roma Virginia Raggi.

-> LEGGI ANCHE VENTUNENNE MORTA A IBIZA: C’E’ LA PISTA DEL FEMMINICIDIO

-> LEGGI ANCHE ANDREA PIGNANI, ECCO CHI E’ IL KILLER DEGLI OMICIDI DI ARDEA

Nel corso della manifestazione le strade e le piazze sono animate dai classici stornelli romani e rappresentazioni teatrali. I Municipi inoltre promuovono, nel rispetto delle vigenti normative anti-Covid, partite di calcetto in strada, presentazioni di libri e letture di poesie.